Sformat di Mariano Sabatini – Boosta diffonde il virus delle buone letture su SkyArte Hd

Impossibile fare a meno dei libri

da , il

    Boosta leggi libri su Sky Arte Hd

    Senza libri non si può stare”… e chi lo dice? Se a proferire la frase apodittica fosse un grigio accademico, diverrebbe motivo sufficiente di avversione imperitura nei confronti di quei mucchietti di carta, ora minacciati anche dai formati elettronici. Poiché ad affermarlo è Davide Dileo in arte Boosta, tastierista e fondatore dei Subsonica, c’è la non troppo vaga possibilità che la raccomandazione “passi” e arrivi addirittura ai giovani, di solito i più refrattari al tempo sospeso dedicato ai viaggi virtuali nelle parole stampate.

    Il musicista, che si era già sperimentato nella conduzione televisiva per La7 a Il cinema espanso, è qui ideatore e conduttore di Boo(k)sta Libri in musica (il giovedì e venerdì alle 21.00 su SkyArte HD) e si conferma divulgatore gradevole, rilassato, capace di dar vita a brevissimi happening libridinosi attorno a un titolo di narrativa pop o a un grande classico internazionale.

    Più che altro Boosta lega le esperienze delle sue letture a quelle di vita. Si è laureato più o meno vent’anni fa, ci dice, ed ha imparato a leggere molto dopo, quando riprese in mano Il maestro e margherita, consigliatogli tanto tempo prima da un professore. Ama Il piccolo principe, anche perché legato ad Antoine de Saint-Exupéry dalla grande passione per il volo. Entrambi piloti, non con gli stessi esiti, speriamo.

    Guida galattica per autostoppisti di Douglas Adams (tempo di lettura, secondo la grafica riassuntiva: 3 giorni… ossia, con rapido calcolo, 74 pagine e mezza al giorno, roba per lettori fortissimi) è stato per lui un viaggio dell’anima, in cui ha compreso “quanto l’essere uomini sia poca cosa e risibile nei confronti di uno spazio infinito”. Giudizi di buon senso, consigli da amico, lontani da ponderose esegesi, perciò utili ad innescare il proficuo “passaparola” che può determinare la fortuna di un titolo. Magari ripescandolo in uno scaffale difficile da raggiungere, non necessariamente acquistandolo in libreria.

    Seduto in quella che sembra una galleria d’arte, con libri disseminati qui e là, Boosta, che – non dimentichiamolo – è un apprezzato dj electro-house, chiude ogni appuntamento spostandosi alle tastiere per trasporre in musica le suggestioni di ciascun romanzo, spaziando dal classico al rock, dall’acid all’elettronico. Per ricordare, a chi si sforza di capirlo e accettarlo, che “la vita è tutta tra le righe”.