Servizio Pubblico: Virginia Raffaele nei panni di Francesca Pascale, fidanzata di Silvio

Virginia Raffaele imita a Servizio Pubblico Francesca Pascale, l'attuale fidanzata di Silvio Berlusconi

da , il

    Servizio Pubblico: Virginia Raffaele nei panni di Francesca Pascale, fidanzata di Silvio

    Ospite d’eccezione ieri per Michele Santoro. Lo studio di Servizio Pubblico si è infiammato quando ha fatto irruzione Francesca Pascale, la giovane e ‘gelosissima’ fidanzata di Silvio Berlusconi. Purtroppo però, essendo stato impossibile invitare a corte quella originale, il conduttore si è dovuto accontentare dell’imitazione di Virginia Raffaele. Un’esibizione assolutamente riucita.

    Presenza fissa a Quelli che…, la Raffaele è tra le attrici comiche più apprezzate del momento e la performance di ieri a Servizio Pubblico ha confermato le sue capacità.

    Quando Santoro introduce la special guest star della serata, Virginia avanza tra la folla stupita in tailleur fucsia, tacchi vertiginosi e gioiellame in abbondanza. La prima cosa che fa è prodursi in calorosi ringraziamenti per il conduttore e la sua squadra, per aver ‘fatto un servizio miracoloso al mio ragazzo, gli avete ridato vita’.

    La falsa Pascale reca in dono mozzarelle campane doc, saluta il ‘giornalista di gossip’ Travaglio e racconta simpatici aneddoti sulla vita di coppia con il leader del PdL:

    ‘Io la mattina lo aiuto a prepararsi, gli annodo la cravatta, gli sistemo i capelli col pennarello…’

    Lo sketch va vanti per dieci minuti, con l’ospite che invita più volte Santoro a farsi una risata, ironizzando sulle future intenzioni di Silvio:

    ‘Lui ora si è fissato che vuole il Colle, anche se io amo il mare. La prima legge che vuole fare è stabilire l’altezza massima dei Corazzieri a un metro e 50, pennacchio compreso, sennò le foto poi sono un disastro.’

    Il ‘ragazzo’ si è talmente immedesimato che le sue giornate attuali includono già tutti i rituali propri della carica:

    ‘Gira in sella al suo mini pony, corre con le forbici in casa tagliando qualunque cosa, perché lui deve fare le inaugurazioni…’

    E lei, la prossima First Lady, potrà conoscere Barack Obama e la moglie, ‘che sia chiama Michelle, come te, Michè!’.

    Verso la fine ce n’è anche per le altre personalità politiche, da Alfano ‘sempre triste, sempre teso con quelle occhiaie’ a Casini, rinominato ‘Lassie’ per la sua abitudine di tornare sempre a casa.

    Uno dei momenti clou della performance avviene quando la Raffaele-Pascale si mette a spolverare il tavolo di Santoro, ‘perché c’è stato quel giornalista lì’, imitando ciò che fece qualche mese fa il ‘suo ragazzo’. Ma, a proposito di Berlusconi, dov’è lui in tutto questo? E’ presto detto:

    ‘Sta a casa, insieme alla tata.’