Servizio Pubblico contro Mattino Cinque: Matteo Salvini commenta un’intervista, ma forse è falsa

Servizio Pubblico contro Mattino Cinque: Matteo Salvini commenta un’intervista, ma forse è falsa

Servizio Pubblico contro Mattino Cinque

da in Canale 5, La 7, Mattino Cinque, Programmi TV, Servizio Pubblico
Ultimo aggiornamento:

    Servizio Pubblico contro Mattino Cinque. Matteo Salvini commenta un servizio – una intervista - mandato in onda dal programma della Mediaset e provoca un grande scalpore. Poi, la scoperta: l’intervista è falsa! O almeno è quello che sostiene Servizio Pubblico, che questa sera manderà in onda la prova che il botta e risposta è stato creato a tavolino. Non si è fatta attendere la risposta di Mattino Cinque. Non c’è alcuna nota ufficiale ma il conduttore e l’intervistatrice hanno rigettato le accuse. La domanda a questo punto è legittima: Santoro ha fatto uno scoop o ha preso una terribile cantonata?

    L’intervista incriminata ha giustamente destato grande indignazione. Il contenuto parla da sé: due ragazzine di etnia rom dichiarano di trascorrere la giornata derubando le vecchiette, si dicono fiere di ciò che fanno e vantano ‘guadagni’ superiori ai 1.000 euro al giorno. In mezzo, lo sprezzo per le vittime (‘per me possono morire’)

    Dopo la messa in onda di questa intervista è scoppiato un putiferio. Il primo a mangiare la foglia è stato Matteo Salvini, (al centro delle cronache gossip per la storia con la Isoardi) che sulla scorta del video ha espresso la necessità che tutti i campi rom vengano rasi al suolo. Non sono pochi, in tv e nel web, a pensare che le sue parole siano giustificate proprio dal contenuto del video.

    Altra carne al fuoco della polemica è stata aggiunto poco fa, quando hanno iniziato a girare le voci su una piccola indagine di Servizio Pubblico dedicata proprio all’intervista, che fornirebbe e prove che il botta e risposta giornalista-rom è stato realizzato a tavolino.

    Le dichiarazioni che hanno tanto indignato il pubblico, quindi sarebbero false.

    L’inviato di La7 avrebbe raggiunto le ragazzine e queste avrebbero rivelato: ‘Siamo uscite dalla scuola a San Paolo, ci ha visto la giornalista e ci ha dato 20 euro per dire ‘ste cose, che rubiamo 1000 euro al giorno, che deve morire la vecchietta e io l’ho detto’.

    Se fosse così sarebbe un fatto oggettivamente grave. Ne sono consapevoli anche Federico Novella (conduttore di Mattino Cinque) e Francesca Bastone (autrice dell’intervista) che questa mattina sono intervenuti e hanno smentito le accuse. ‘Non ci sono state ricompense in denaro, noi abbiamo fatto il nostro lavoro’.

    Il dubbio comunque rimane. Santoro ha preso una cantonata o ha fatto uno scoop? Ne sapremo molto di più stasera, quando il servizio sull’intervista falsa (o presunta tale) andrà in onda – e con esso anche le prove.

    474

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Canale 5La 7Mattino CinqueProgrammi TVServizio Pubblico Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/04/2015 15:36
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI