Servizio Pubblico: Celentano parla, gli altri litigano [VIDEO]

Tutti i video di Servizio Pubblico del 23/2/2012, con Adriano Celentano

da , il

    Puntata d’eccezione quella di Servizio Pubblico andata in onda ieri, 23 febbraio 2012: Michele Santoro convoca Celentano per tornare sui contenuti di Sanremo 2012 (e l’occasione è lieta per allungare la lista dei malfidati, da Irene Pivetti a Repubblica, passando per Tv Sorrisi e Canzoni) e allestisce un parterre di primo piano. In collegamento l’ottimo Massimo Bernardini e tutta la squadra di Tv Talk, ma anche Antonio Di Pietro, l’immancabile Marco Travaglio, Lucia Annunziata, Dario Fo e Franca Rame (con un loro intervento registrato), Corradino Mineo (direttore RaiNews), Carlo Freccero (direttore Rai4), l’ex consigliere Rai Nino Rizzo Nervo. Insomma davvero di tutto di più per parlare sì di Celentano, ma soprattutto della Rai e di Sanremo, compresa la farfalla di Belen.

    Celentano C’è: nonostante i timori (presunti o reali) di Sandro Parenzo, l’intervista ad Adriano Celentano raccolta da Sandro Ruotolo va in onda e tutto il parterre costruito da Michele Santoro attende il momento, un po’ come a Capodanno. Massiccio schieramento di forze per una nuova puntata della soap #checosadiràcelentano, hashtag tormentone della settimana di Sanremo 2012 che ormai a più di una settimana dal primo, esplosivo, intervento del Molleggiato all’Ariston torna a circolare (non con la stessa insistenza) sul web.

    ‘Contiengentato’ dai tempi televisivi e dall’intervista di Ruotolo (dopo un’ora di show nella prima serata di Sanremo 2012, che ha del tutto derogato alle logiche non solo dei tempi tv ma alla natura stessa dello show per fargli spazio), Celentano torna su quanto successo prima durante e dopo il suo Sanremo. Ma al di là di quanto detto dal Molleggiato, è interessante seguire l’intera costruzione narrativa della puntata di Servizio Pubblico. Celentano è solo lo spunto per parlare della Rai, dei suoi sprechi, della sua missione, della sua governance. Ma perchè tutti parlano del e sul canone (senza pagarlo) dando solo l’impressione che una grande confusione regni sul suo reale utilizzo? Non bastano le contraddizioni di Viale Mazzini?

    (Ma sentire Belpietro che si lamenta della Rai degli ultimi anni non ha prezzo…).

    Vi proponiamo la puntata: a voi i commenti.

    [video source="youtube" id="dRmbgz2Ov04"]
    [video source="youtube" id="jlbUdz46mSI"]
    [video source="youtube" id="m1uMgP6CJBw"]
    [video source="youtube" id="TL60SmengZA"]
    [video source="youtube" id="2Pz9b5OUEQY"]
    [video source="youtube" id="Rth4gk3wbkc"]
    [video source="youtube" id="JnjwJSy86Gs"]
    [video source="youtube" id="XaaE3M0ByEs"]