Servizio Pubblico su Cielo dal 12 gennaio

Servizio Pubblico in aonda anche su Cielo da giovedì 12 gennaio

da , il

    Trasmissione tv "Servizio Pubblico"

    Si allarga il network di Servizio Pubblico, il talk di Michele Santoro trasmesso sulle tv locali, sul web e sul canale Active di Sky Tg24: da giovedì prossimo, 12 gennaio, Santoro e la sua truppa ‘conquistano’ anche Cielo, canale free del DTT targato Sky che vanta un’ottima copertura sul territorio nazionale. Michele punta, così, ad accrescere i suoi ascolti, un po’ in calo dopo le prime puntate.

    Ora che X Factor è finito si ‘liberano’ spazi preziosi sui palinsesti Sky: e così Cielo (26 DTT, 126 Sky) entra a far parte della ‘squadra’ di Santoro candidandosi a fornire un supporto importante nella raccolta di pubblico, sceso dall’ottimo 12% del debutto al poco più del 4% ottenuto prima della pausa natalizia.

    L’avventura continua – dice entusiasta Santoro in una nota stampa – torneremo in onda con rinnovato vigore e con una nuova opportunità per chi vorrà seguirci. Con tutti i dubbi sui dati Auditel che ci riguardano non era mai accaduto in precedenza che un programma televisivo riuscisse a raccogliere un ascolto da tv generalista e in maniera non episodica, senza essere trasmesso da Rai, Mediaset o da La7. Questo risultato è stato reso possibile dalla straordinaria mobilitazione dei nostri 100.000 sostenitori che ogni settimana continuano a crescere.

    La ‘nuova’ partnership è commentata con ‘orgoglio’ anche da Sky, che vede l’ingresso di Cielo nel network multipiattaforma di Santoro come il segno di un sempre maggiore coinvolgimento del canale DTT free nell’attualità, dopo il successo registrato nell’intrattenimento con MasterChef Italia. Siamo orgogliosi di poter ospitare Michele Santoro offrendo in questo modo un ulteriore spazio di visibilità per il suo programma – ha dichiarato Su Wakefield, General Manager Sky Terrestrial Channels – Mai come in questo periodo è forte la richiesta da parte del pubblico di avere un’informazione indipendente. Con l’arrivo di Servizio Pubblico andiamo infatti ad potenziare ulteriormente la ricca offerta di informazione e approfondimento di qualità che Cielo offre quotidianamente ai suoi spettatori grazie alla collaborazione con SkyTg24. Ma quando si parla di Sky e di informazione indipendente il pensiero corre subito a Current…

    Dal canto suo Santoro lancia una nuova sfida alla tv ‘tradizionale’, cercando di capitalizzare l’appoggio di Cielo per disturbare i principali competitor. Il primo diretto concorrente è al momento il suo ex collaboratore Corrado Formigli che con il suo PiazzaPulita continua a registrare ottimi ascolti su La7. Certo, RaiUno resta una ‘fortezza’ quasi inespugnabile, tra preti investigatori e suore detective per ‘espiazione’ (con Che Dio Ci Aiuti ancora in onda) e tra qualche settimana RaiDue potrebbe finalmente mettere in cantiere il suo nuovo programma di attualità, chiamato proprio a sostituire ‘l’acchiappascolti’ Annozero. Mentre a Viale Mazzini si cerca di individuare il ‘nuovo’ Santoro, quello ‘originale’ prova a recuperare ascolti e consensi. Come abbiamo spesso ripetuto, al momento a Santoro manca un antagonista: chissà che la ‘consapevolezza’ di una maggiore visibilità non ‘restituisca’ il Santoro ‘arrabbiato’ e combattivo conosciuto per anni su RaiDue.