Serie TV più costose di sempre: da Friends a Game of Thrones

Serie TV più costose di sempre: da Friends a Game of Thrones

Gli show milionari: la classifica

    Quali sono le serie TV più costose di sempre? Da Friends a Game of Thrones, ecco la classifica degli show milionari, che non sempre hanno riscosso l’interesse del pubblico, nonostante l’investimento ingente. Il primo posto va a Friends, grazie anche al ricco contratto che i sei protagonisti firmarono tutti insieme: nella decima stagione, solo i sei attori guadagnavano un milione di dollari a puntata, a testa, questo senza dimenticare gli altri costi di produzione e il cachet delle guest star da urlo che la sitcom seppe attrarre.

    romE HBO

    Tra le serie tv più costose – e sfigate – la povera Rome: la serie di HBO venne girata negli studi di Cinecittà, e anche grazie al suo essere una co-produzione internazionale (con BBC e Rai Fiction) arrivò a costare 9 milioni di dollari a episodio: purtroppo gli ascolti calarono nella seconda stagione, e lo show – che raccontava le guerre civili che posero fine al dominio di Roma – fu cancellato. Da considerare che peraltro, Rai Fiction - per eliminare le scene ‘spinte’ e di violenza che andavano bene per la cable HBO ma non per la nostrana Rai – fu ‘costretta’ a girare scene aggiuntive destinate solo al pubblico italiano.

    È decisamente HBO ad aggiudicarsi la palma di rete più spendacciona: contrariamente a Rome, per fortuna Game of Thrones è tra le serie tv più costose di sempre, ma anche un fenomeno globale: la rete ha cercato di rendere al meglio la saga fantasy di George R.R. Martin, ma le location sparse in mezzo mondo fanno sì che un episodio del Trono di Spade costi, in media, sei milioni di dollari. Questo finora, perché la sesta stagione è andata oltre: secondo quanto rivelato qualche settimana fa da Entertainment Weekly, il budget per la sesta stagione è di 10 milioni di dollari ad episodio, praticamente come il pilot e superiore persino a The Battle of the Blackwater, che costò otto milioni di dollari.

    LOST

    ABC conquista il cucchiaio di legno tra le serie tv più costose per Lost: se il pilot da un’ora e venti costò 14 milioni di dollari, non da meno fu il resto della serie: tra un cast in crescendo – per numero e popolarità – effetti speciali e location in mezzo mondo, ogni episodio di Lost è costato in media 4 milioni di dollari.

    Tra le serie tv più costose di sempre troviamo pure Boardwalk Empire: il pilot della serie HBO ambientata ad Atlantic City negli anni del proibizionismo è costato ben 18 milioni di dollari.

    D’altronde, come dire di no a Martin Scorsese? Un’altra serie HBO che fece tremare i polsi alla rete fu Deadwood: la serie western ambientata nel 1870 costò di 4,5 milioni a episodio.

    ER

    Prima ancora di Grey’s Anatomy, c’erano altri dottori che facevano impazzire il piccolo schermo – e i portafogli della rete, in questo caso NBC, che oltre al succitato Friends, spendeva per ER – Medici in prima linea, 2 milioni di dollari a puntata. Oltre ai protagonisti, i costi coprivano la consulenza scientifica e la ricostruzione delle apparecchiature mediche: e siccome parliamo di stagioni complete da 22 episodi ciascuna… anche ER è una delle serie tv più costose di sempre.

    Band of Brothers

    Non che le miniserie siano da meno: tra le serie più costose di sempre non possiamo non citare Tom Hanks e Steven Spielberg che hanno fatto svenare HBO per Band Of Brothers e The Pacific: la prima (che narrava le vicende, dall’addestramento alla guerra, dei soldati della Compagnia Easy) costò 12,5 milioni di dollari, cui vanno aggiunti i 15 milioni di dollari per il lancio americano, mentre la seconda (gli avvenimenti della seconda guerra mondiale sul fronte del Pacifico) costò in totale 200 milioni di dollari australiani (circa 180 americani). Per la cronaca, The Pacific è considerata la serie tv più costosa mai prodotta in Australia. Da segnalare, tra le serie ‘mini’ (per numero di episodi) anche Marco Polo: per la prima stagione (10 episodi) dello show Netflix sono stati stanziati 90 milioni di dollari.

    terranova

    Chiudiamo con l’ultima tra le serie tv più costose di sempre, che si rivelò pure un flop: parliamo di Terra Nova, che vide al timone, da produttore, di nuovo Steven Spielberg. Per lo show in cui una famiglia del 2149 torna indietro nel tempo al periodo cretaceo sono stati spesi 150 milioni di dollari, di cui solo venti per il pilot (che fu continuamente posposto per problemi di produzione): viste le critiche feroci e gli ascolti scarsi, lo show fu cancellato dopo soli 13 episodi, senza neanche un degno finale.

    1016

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Game of ThronesLostSerie TvSerie TV AmericaneFriends
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI