Serie tv: Happy Days compie 40 anni e festeggia con un musical

Serie tv: Happy Days compie 40 anni e festeggia con un musical

Happy Days compie 40 anni e il creatore Garry Marshall ha deciso di festeggiare portando in scena un musical a Londra

    Serie tv: Happy Days compie 40 anni

    Nasceva esattamente 40 anni fa il mito di Happy Days, quella serie tv che ha fatto la storia di intere generazioni, portando il sogno americano all’interno delle case di tutto il mondo. La famiglia Cunningham e i suoi amici sono diventati delle vere e proprie icone televisive e oggi fanno la loro apparizione anche sui palcoscenici teatrali.

    Per celebrare questo importante compleanno, infatti, il creatore Garry Marshall (poi regista di pellicole come Pretty Woman o Se scappi ti sposo) ha deciso di mettere in piedi un musical di Happy Days. Il soggetto è in scena in questi giorni a Londra e ad esso ha colaborato in prima persona anche Henry Winkler, colui che per anni ha prestato il volto al ribelle Fonzie. Il personaggio del metalmeccanico col giubbotto di pelle e le mosse da macho è forse quello rimasto maggiormente impresso nell’immaginario collettivo, persino a distanza di quarant’anni.

    Il suo interprete è sempre rimasto affezionatissimo a quel ragazzotto sciupafemmine ma estremamente leale con gli amici e attaccato alla famiglia che in pratica l’aveva adottato. Così lo ha descritto nel corso di un’intervista:

    “È un ragazzo leale, dal cuore tenero, sicuro di sé, la persona che ognuno vorrebbe accanto a guardargli le spalle.”

    In seguito, Winkler si è cimentato come scrittore, creando la serie di libri per bambini di “Hank Zipzer”: protagonista dei romanzi è un ragazzino che soffre di dislessia, disturbo da cui l’attore stesso è stato affetto. E questo non è l’unico progetto autobiografico che Winkler ha in atto: la ABC ha infatti commissionato il pilot di una comedy ispirata alle sue vicende familiari.

    Ad ogni modo, mentre le reti televisive di tutto il mondo continuano a trasmettere le repliche di Happy Days, i cittadini londinesi avranno modo di rivivere le atmosfere della serie tv a teatro. Howard, Marion, Richie, Joanie e lo stesso Fonzie avranno chiaramente volti diversi, ma sarà comunque emozionante vedere quei personaggi muoversi sul palco.
    Per chi non avrà la fortuna di trovarsi nella capitale britannica, si potrà sempre fare affidamento sulle vecchie e care videocassette o i nuovi dvd in circolazione. In ogni caso, tantissimi auguri Happy Days!

    426