Serie tv: gli attori più pagati del 2013, Two and a Half Men è una miniera d’oro [FOTO]

Serie tv: gli attori più pagati del 2013, Two and a Half Men è una miniera d’oro [FOTO]

Serie tv usa: gli attori più pagati del 2013 secondo il magazine Forbes sono Ashton Kutcher, Jon Cryer e Ray Romano

    Ashton Kutcher, Jon Cryer e Ray Romano: sono queste le star più pagate del piccolo schermo americano, come rivela Forbes, rivista americana di economia e finanza, che ha pubblicato la classifica delle star più pagate della televsione: questo tipo di ‘conta’ di solito si fa a giugno, alla fine della canonica stagione televisiva, ma Forbes ha deciso di aspettare ottobre e di tenere conto non solo di quanto guadagnano le star interpretando in serie tv più o meno famose, ma anche di eventuali introiti extra dovuti a pubblicità e film.

    Prima di lasciarvi alla classifica completa, da sottolineare la completa assenza di donne: non è chiaro se il magazine abbia preso in considerazione solo gli uomini, ma va detto che se le attrici sono protagoniste spesso più brave degli uomini, probabilmente perché divise tra famiglia e lavoro sono meno inclini ad attività collaterali nel mondo del cinema o della pubblicità che possano arrotondare corposi cachet.

    Ashton Kutcher

    Ashton Kutcher 2.5 Men

    Nonostante il fortissimo calo di ascolti che ha colpito Two and a Half Men rispetto al giorno del suo debutto – salutato, va detto, da un consenso senza precedenti – Ashton Kutcher guadagna 24 milioni di dollari, frutto anche del suo lavoro al cinema (lo vedremo presto nei panni di Steve Jobs con Jobs, in arrivo in Italia il 14 novembre).

    Jon Cryer

    Jon Cryer

    Al secondo posto troviamo un altro protagonista di Two and A Half Men: trattasi di Jon Cryer, che per dare il volto ad Alan Harper guadagna ben 21 milioni di dollari… uno stipendio meritato, considerando che è nella serie da ben undici stagioni.

    Ray Romano

    Ray Romano

    Terzo posto per Ray Romano, attuale star di Parenthood che deve la sua fortuna non solo alla serie NBC ma anche agli assegni che ancora riceve per la sua ex sitcom Tutti Amano Raymond, andata in onda negli anni ’90, e per il doppiaggio del mammuth Manny nella serie di film de L’era Glaciale.

    Neil Patrick Harris

    Neil Patrick Harris

    Neil Patrick Harris con 15 milioni di dollari si piazza alla posizione numero 4, merito non solo di How I Met Your Mother arrivata all’ultima stagione ma anche della sua presentazione dei Tony Awards e della sua partecipazione ai film dei Puffi: quando la sitcom CBS chiuderà, insomma, per Harris non sarà difficile riciclarsi e continuare a guadagnarsi la pagnotta.

    Mark Harmon

    Mark Harmon

    Sempre al quarto posto troviamo Mark Harmon, star di NCIS che riesce ad incassare 15 milioni grazie al suo contratto da 525.000 dollari a episodio più bonus: considerato che un paio d’anni fa l’attore aveva firmato un biennale e che il procedurale continua a fare ascolti stellari, non ci stupiremmo se l’anno prossimo riuscisse a scalare qualche posizione.

    Patrick Dempsey

    Patrick Dempsey

    Anche Patrick Dempsey può ringraziare la sola Grey’s Anatomy, serie che lo ha reso famoso in tutto il mondo soprattutto quale McDreamy e che, a dieci anni dal primo episodio, gli permette di incassare 13 milioni di dollari l’anno.

    Tim Allen

    Tim Allen

    Al settimo posto di questa classifica troviamo Tim Allen, vecchia gloria anni ’90 con la sitcom Quell’uragano di papà che incassa tredici milioni di dollari grazie al suo essere protagonista della sitcom Last Man Standing e della saga Toy Story (è il doppiatore di Buzz).

    Angus T. Jones

    Angus T Jones

    Ottava posizione per il terzo e ultimo protagonista maschile di Two and a Half Men, Angus T. Jones: per interpretare Jake Harper la giovane star ha guadagnato, nel periodo giugno 2012 – giugno 2013, ben 11 milioni di dollari, salario destinato a scendere dopo che un video in cui si scagliava contro la diseducatività dello show è diventato virale e ha determinato la sua (volontaria) uscita dal cast regolare.

    Michael C.Hall

    Michael C. Hall

    Dexter è finito poche settimane fa, e chissà se a Michael C.Hall mancheranno i milioni di dollari che gli derivavano dall’interpretare l’ematologo-serial killer: non ci resta che sperare (anche per il suo portafoglio) che dopo Six Feet Under e appunto Dexter, l’attore trovi presto una nuova.

    Charlie Sheen

    Charlie Sheen

    Decima e ultima posizione per un ex numero uno, grazie al suo mega contratto in Anger Management – dopo i buoni risultati ottenuti dalla prima stagione, FX ha rinnovato la sitcom per 90 episodi – Charlie Sheen guadagna in un anno dieci milioni di dollari… meno di quanto percepiva con Due uomini e mezzo, ma viste tutte le polemiche che hanno preceduto la sua uscita dello show CBS, sicuramente sarà più felice!

    1024