Serie tv: Fringe e Shameless anticipano, niente All Signs of Death per HBO, sì a Three Inches

Novità dal mondo seriale americano: Fringe torna il 21 gennaio; Shameless in anteprima dopo il season finale di Dexter; niente All Signs of Death per HBO; Alphas non 'ammazza' Three Inches

da , il

    fringe 3 torna prima

    Novità dal mondo seriale americano, partiamo da Fringe, per cui FOX ha deciso un anticipo rispetto alla programmazione diffusa giorni fa: il debutto al venerdì non sarà più a partire dal 28 gennaio, ma anticipato di una settimana (quindi a partire dal 21 gennaio) con il traino offerto dalla season premiere della quarta Kitchen Nightmare, il reality con lo chef Gordon Ramsay che tenta di rivitalizzare ristoranti sull’orlo del fallimento.

    Buone notizie invece per chi attende il remake americano di Shameless, Showtime ha fatto sapere ieri che trasmetterà in anteprima i primi 20 minuti del pilota subito dopo il season finale della quinta stagione di Dexter, che nelle due puntate precedenti ha fatto registrare ascolti record. Shameless Us, lo ricordiamo, è sceneggiato da John Wells e Paul Abbott, e vedre protagonisti William H. Macy e Emmy Rossum nel ruolo rispettivamente di padre e figlia di una non convenzionale famiglia della working class di Chicago; vista la perenne ubriachezza di lui (che avrà come ‘amica speciale’ la guest star ricorrente Joan Cusak nel ruolo di casalinga agorafobica), sarà lei a doversi occupare dei suoi cinque fratelli minori. La serie vera e propria debutterà il 9 gennaio 2011.

    Brutte notizie invece per chi aspettava con impazienza All Signs of Death, nuova serie di Alan Ball tratta dal romanzo noir di Charlie Huston: HBO ha deciso di non dare il via libera alla serie con protagonista Webster Fillmore Goodhue, un ventenne un po’ scansafatiche che (una volta stufatosi di farsi mantenere da mamma e papà) si unisce a Clean Team, azienda impiegata nel settore pulizie delle scene del crimine.

    Secondo l’Hollywood Reporter, la rete preferisce concentrarsi sul lancio di Game Of Thrones, e sarebbe più convinta dagli altri pilot ordinati, tutte comedy: tra queste Tilda con Diane Keaton ed Ellen Page; Girls prodotta da Judd Apatow e sceneggiata da/con protagonista Lena Dunham; Documental, con Justin Theroux e Steve Coogan; e Veep di Armando Iannucci con protagonista Julia Louis-Dreyfus (in questo caso il pilot sarà girato l’anno prossimo).

    Chiudiamo con Syfy, secondo Deadline il recente via libera ad Alphas non significa che Three Inches sia un progetto morto: sceneggiata da Harley Peyton (Twin Peaks) Three Inches è una serie dal concept simile a quello di Alphas, e vede protagonisti un gruppo di persone con poteri poco super, tipo spostare gli oggetti di pochi centimetri). Mark Stern ha spiegato che “Three Inches è un bel progetto al quale siamo tuttora interessati, e stiamo lavorando con i produttori per capire come mandarlo in onda”.