Serie tv, CBS: Sarah Michelle Gellar nella comedy con Robin Williams

Serie tv, CBS: Sarah Michelle Gellar nella comedy con Robin Williams

La CBS sta realizzando un pilot comedy intitolato 'Crazy Ones'

    Serie tv, CBS: Sarah Michelle Gellar nella comedy con Robin Williams

    Sarah Michelle Gallar torna in tv e lo fa con un progetto che sulla carta si presenta come una vera e propria bomba. Si dà il caso, infatti, che la bionda attrice vada ad aggiungersi al cast di Crazy Ones, potenziale comedy CBS che ha già reclutato come protagonista maschile nientemeno che Robin Williams.

    La trama ruota attorno ad un’agenzia pubblicitaria, la ‘Roberts and Roberts Advertising Agency’, gestita da un padre e una figlia. Dieci giorni fa era stata diffusa la notizia che il premio Oscar Robin Williams era stato scritturato per il ruolo genitoriale, quello di Simon Roberts. Adesso, come riportato dal sito The Hollywood Reporter, è stata individuata anche la co-protagonista. Trattasi dell’amata Sarah Michelle Gellar, indimenticato volto dell’ammazzavampiri Buffy. Per lei potrebbe essere l’occasione giusta per tornare in tv dopo l’esperienza poco felice del drama Ringer. Qui il genere sarà completamente diverso, in quanto ci troviamo di fronte a una comedy, ma l’attrice ha dato prova di una forte verve ironica proprio durante la sua esperienza pluriennale con Buffy.
    La Gellar sarà quindi Sydney Roberts, la determinata e volitiva figlia di Simon. E’ descritta come una donna con un grande senso di organizzazione ed estremamente pragmatica, che molto spesso si ritrova a dover fare da genitore al suo stesso padre.
    Il nome della Gellar è associato pure ad una comedy FOX, anch’essa in fase di sviluppo. Entrambi i progetti dovranno superare l’approvazione dirigenziale e non è detto che vadano oltre la realizzazione del pilot. Tuttavia, nel caso fossero promossi entrambi, abbiamo pochi dubbi su quale sarebbe la scelta dell’ex beniamina dei teenager.

    Aggiornamento del 16 febbraio 2013 a cura di Valentina Proietti

    Serie tv, CBS: Robin Williams protagonista di un pilot comedy

    Serie tv, CBS: Robin Williams protagonista di un pilot comedy

    Robin Williams sarà protagonista di una serie tv, o quanto meno di un pilot. Il grande attore di Hollywood è stato infatti scritturato per un progetto del network CBS, una comedy per la precisione. Dopo Kevin Bacon, star del nuovissimo The Following, un altro nome importante del cinema americano compie il salto dal grande al piccolo schermo.

    Williams reciterà nel pilot di Crazy Ones, una serie tv comedy nata dalla mente di David E. Kelley. Quest’ultimo è molto noto al pubblico seriale, avendo portato sullo schermo diversi telefilm di successo, per lo più drama di ambientazione legale.

    Tra le sue opere spicca senz’altro l’indimenticato Ally McBeal. Ora, a quanto pare, ha deciso di virare verso un nuovo genere, cimentandosi con la commedia. Il progetto commisionato dalla CBS si focalizza sul rapporto tra un padre e una figlia sul luogo di lavoro, nella fattispecie all’interno di un’agenzia pubblicitaria. Sarà questa l’ambientazione principale in cui prenderanno vita le vicende dei protagonisti. Ed è facile immaginare che Robin Williams ricoprirà il ruolo genitoriale, mentre non si sa ancora nulla sul possibile volto della progenie.

    Oltre a questo, la CBS ha ordinato anche altri due pilot per la prossima stagione televisiva. Il primo si intitola Anatomy of Violence, creato dagli autori del pluri-premiato Homeland, ossia Howard Gordon e Alex Gansa. Si tratta di un crime con protagonisti uno psicologo criminale esperto in sociopatologia e una giovane detective, che inevitabilmente condividono un passato contrastato. Non esattamente un’idea originale a vederla sulla carta, ma magari il prodotto finale potrebbe riservare qualche piacevole sorpresa.

    Infine, la rete ha ozpionato Intelligence, un drama ambientato all’interno dello United States Cyber Command, una delle sezioni distaccate del Ministero della Difesa. La trama ruota attorno a un agente molto particolare e alla sua unità. L’uomo ha infatti un microchip impiantato nel cervello, dispositivo che gli consente l’accesso all’intero spettro elettromagnetico.
    Un’impostazione di base che ricorda vagamente quella di Chuck, anche se in quel caso i toni erano più leggeri e meno spionistici.

    Cosa ne pensate delle tre nuove proposte targate CBS? Su quale puntereste e, soprattutto, siete ansiosi di vedere Robin Williams alle prese con una serie televisiva?

    Articolo originale del 5 febbraio 2013 a cura di Valentina Proietti

    783

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI