Serie tv: Breaking In opzionato fino a novembre, morti Exit Strategy e Smothered

Serie tv: Breaking In opzionato fino a novembre, morti Exit Strategy e Smothered

Serie tv: Breaking In opzionato fino a novembre, morti Exit Strategy e Smothered

    breaking in

    Il 30 giugno è stato l’ultimo giorno utile per sapere il destino di diversi nuovi pilot che non hanno passato lo scoglio degli upfronts o di serie cancellate ma che potrebbero tornare. In casa FOX, ad esempio, ci sono speranze per Breaking In, visto che la rete ha opzionato i contratti degli attori [Bret Harrison (Cameron), Odette Annable (Melanie), Alphonso McAuley (Cash), Trevor Moore (Josh), Michael Rosenbaum (Dutch) e Christian Slater (Oz)] fino a novembre.

    Breaking In, cancellata nonostante ascolti tutto sommato buoni, potrebbe essere utilizzata come ‘tappabuchi’ quando Glee – che ha tempi di produzione biblici – andrà in pausa. il rinnovo non è al momento sicuro, ma considerato che FOX ha trovato il modo di dividere i costi con Sony Pictures TV, potrebbe essere certo se New Girl e/o I Hate My Teenage Daughter fossero un fallimento (Deadline scrive che tale possibilità è molto probabile per la seconda ) e se i 2 pilot (Little in Common e Family Album) non ordinati ma non ancora morti non dovessero convincere gli executives.

    Per i due progetti sono previsti dei cambi creativi, da Little In Common se ne andranno Paula Marshall e Lombardo Boyar e uno dei piccoli protagonisti, mentre in Family Album rimangono solo i protagonisti Mike O’Malley e Rachel Harris e il personaggio ricorrente di Rob Huebel

    Morti e sepolti sono invece Exit Strategy (FOX), i cui produttori, una volta capito che i cambi creativi non avrebbero cambiato lo show poi così tanto, hanno scelto di sviluppare nuovi progetti, e Smothered di ABC, con protagonisti Marcia Gay Harden, Julie White, Adam Arkin e John C. McGinley.

    Sul fronte CBS, oltre alla comedy con Rob Schneider di cui la rete ha ordinato un nuovo pilot e alcune sceneggiature aggiuntive, ci sono speranze anche per la workplace comedy di Peter Knight, con protagonisti un gruppo di giovani assistenti in una potenze azienda.

    396

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI