Serie Tv: Ashton Kutcher e Mark Harmon tra le star più pagate

Ashton Kutcher e Mark Harmon sono tra le star più pagate delle serie Tv

da , il

    Ashton Kutcher  Mark Harmon serie tv

    Tutt’altro che cenerentoli rispetto ai colleghi del cinema, molti attori delle serie Tv vantano stipendi da capogiro. A stuzzicare la curiosità dei telespettatori americani è Tv Guide che passa in rassegna i cachet per puntata più considerevoli per le star dei telefilm. In testa ritroviamo Ashton Kutcher e Mark Harmon, ma l’elenco non finisce qui.

    Sostituto eccellente di Charlie Sheen in Due Uomini e Mezzo, Ashton Kutcher percepisce ben 700mila dollari a puntata. Seppur pagato meno del suo predecessore (Sheen nell’ultima stagione ha superato il milione di dollari a episodio, ndr), l’ex marito di Demi Moore è comunque l’attore più pagato tra le serie comedy. Lo segue a ruota nella classifica dei ‘paperoni’ delle serie Tv il coprotagonista della sitcom Jon Cryer con 600mila dollari per ogni episodio girato. Ma le cose vanno bene anche nelle serie Tv drama visto che il terzo più pagato è Mark Harmon, volto simbolo di Ncis. Per intrattenere l’affezionato pubblico del telefilm l’attore guadagna 500mila dollari a episodio.

    Segue ai tre ‘podisti’ un’altra star del piccolo schermo, ovvero il volto di Law and order: unità speciale, Mariska Hargitay che guadagna 385 mila dollari a episodio. Successivamente troviamo i magnifici tre del Seattle Grace, ovvero le star di Grey’s Anatomy Patrick Dempsey, Ellen Pompeo e Sandra Oh con 300mila dollari. Stessa cifra per la frizzante Tina Fey che in ogni episodio di 30Rock percepisce ben 50mila dollari in più rispetto al collega Alec Baldwin. 300 mila dollari spettano anche a Simon Baker di The Mentalist, ad Angus T. Jones di Due uomini e mezzo ed ai beniamini di The Big Bang Theory, Jim Parsons, Kaley Cuoco e Johnny Galecki.

    Leggermente più risicati i cachet riservati ai divi delle serie drama come Michael C. Hall, volto inquietante di Dexter (295mila dollari) e l’intrigante Jon Hamm di Mad Men (250 mila dollari). 225 mila dollari è quanto portano a casa altre star come David Boreanaz di Bones, Ted Danson di CSI e Kiefer Sutherland per Touch.

    E nonostante le passate polemiche con la Fox ben 300mila dollari spettano anche ad alcuni doppiatori dei Simpson, ovvero Dan Castellaneta (Homer Simpson), Julie Kavner (Marge Simpson) e Yeardley Smith (Bart Simpson). Chissà che ne penseranno dei colleghi americani i ben più economici doppiatori italiani, falcidiati da tagli notevoli allo stipendio per puntata.