Serie musicali per ABC (con premio Oscar) e CW

La Glee-mania continua: ABC ha ordinato un'altra serie musicale di Marco Pennette assieme all'otto volte vincitore dell'Oscar Alan Menken e David Zippel, dopo Acting Out CW pensa a Prickly Spheres

da , il

    Ennesima serie musicale per ABC e CW, partiamo dalla rete Disney che ha assoldato il compositore premio Oscar Alan Menken ed il musicista (nominato agli oscar) David Zippel che faranno squadra assieme allo sceneggiatore e produttore Marco Pennette (Ugly Betty, Desperate Housewives) per una comedy musicale senza titolo che Deadline definisce il progetto più ambizioso dei tre finora ordinati da ABC.

    Vagamente basato sulla vita della figlia di Menken, lo show di Pennette-Menken e Zippel conterrà almeno 2-3 canzoni originali per ogni episodio episodio; descritta come un St. Elmo’s Fire che incontra Rent, la serie sarà incentrata su una giovane musicista che vive assieme ad altri suoi colleghi, tutti che cercano di sfondare nel mondo della musica. Di qui la necessità di una forte base di pezzi originali, e la richiesta di aiuto di ABC ad Alan Menken, (8 volte per la colonna sonora di cartoni animati, autore della commedia musicale La piccola bottega degli orrori e delle colonne sonore de La Sirenetta, Pocahontas, La Bella e la Bestia e Alladin.

    Nei giorni scorsi, lo ricordiamo, ABC ha ordinato altre due serie musicali, una di Robert Horn descritta come una comedy da mezz’ora tutta al femminile ed uno show di Bob Kushell con Idina Menzel, un dramedy familiare tipo Una mamma per amica, con protagonista una mamma che, per mantenere una figlia, ha un lavoro da cameriera e un extra come cantante a matrimoni e bar mitzvah (il lavoro che ha fatto la Menzel prima di sfondare a Broadway).

    Ma anche CW prova a sfondare con il musical, e dopo Acting Out (lo show prodotto da Todd Graff e sceneggiato da Elaine Goldsmith-Thomas incentrato sulle relazioni personali e lavorative tra i vari membri di un campo estivo in fase discendente il cui nuovo proprietario sarà un giovane arrogante) la rete si è comprata “Prickly Spheres“, scritta da Matt Goldman e incentrata su un (o una) studente/ssa alla Julliard (una celebre scuola di musica americana, ndr) che abbandona gli studi classici per unirsi ad una rock band indie/alternativa i cui membri sono poco più grandi del/lla protagonista.