Serie B su Sky e Mediaset Premium fino al 2015, ma sul Dtt arriverà un canale della Lega

I diritti tv del campionato di Serie B sono stati assegnati a Sky e Mediaset Premium

da , il

    Serie B sky mediaset

    Accordo siglato: i diritti tv per i prossimi tre campionati di Serie B sono stati assegnati a Sky e Mediaset Premium. Lo ha annunciato il presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B, Andrea Abodi, a margine della presentazione del nuovo pallone unico del campionato cadetto realizzato in collaborazione con Puma, durante la quale Abodi ha confermato anche la nascita della televisione ufficiale della Lega Serie B sulla piattaforma digitale terrestre. ‘Diventeremo anche editori del nostro prodotto cercando di unire il senso di calcio legato alla tradizione con la necessità del nostro mondo, e forse del nostro Paese, di guardare allo sviluppo con più determinazione’ ha spiegato Abodi. Quest’anno e fino al 2015, dunque, gli appassionati di calcio possono stare tranquilli: grazie agli accordi con Sky e Mediaset Premium non si perderanno neanche una partita del sempre affascinante torneo cadetto, a differenza di quanto avvenuto nella scorsa stagione, quando invece sul digitale terrestre non furono trasmesse le prime tre giornate.

    Per quanto riguarda il dettaglio della vendita dei diritti tv del campionato cadetto per le stagioni 2012-2015, la Lega Nazionale Professionisti Serie B ha assegnato a Sky Italia in esclusiva per la piattaforma satellitare a pagamento il Pacchetto Platinum Live A e il Pacchetto Platinum Live B: tutte le partite di 22 squadre sulle 24 iscritte saranno disponibili in modalità pay per view, eccezion fatta per l’anticipo del venerdì sera che sarà trasmesso anche su Sky Sport1 e Sky Supercalcio e quindi visibili da tutti gli abbonati ai pacchetti Sport o Calcio. In totale Sky offrirà 470 partite, playoff e playout inclusi.

    Mediaset Premium invece si è aggiudicato in esclusiva per la piattaforma digitale terrestre a pagamento il più economico Pacchetto Gold Live C e manderà in onda in diretta solo due partite per ogni giornata (anticipi e posticipi) e poi le fasi finali.

    Entrambe le pay tv, dunque, continuano a marcarsi stretto confermando l’interesse per il campionato di Serie B nonostante non ci siano più squadre altisonanti come Torino o Sampdoria appena risalite in Serie A.