Serena Enardu in ospedale per un malore, pericolo scongiurato per l’ex tronista

Serena Enardu in ospedale per un malore, pericolo scongiurato per l’ex tronista

Paura per la fidanzata di Pago, ora sta bene e manda un messaggio su Instagram ai fan

    Serena Enardu, ex tronista di Uomini e Donne, è stata portata d’urgenza in ospedale per un malore. Colta da improvvisi dolori lancinati, il primo a soccorrerla è stato il figlio Tommaso che ha avvisato la sorella Elga e il compagno Diego Daddi, anche loro ex del talk show pomeridiano condotto da Maria De Filippi. La Enardu, giunta al pronto soccorso, ha risolto il problema dopo un paio d’ore dall’arrivo in ospedale e ha voluto ringraziare la sorella e chi le è stato vicino con un post su Instagram. L’ex tronista, ora, sta bene grazie anche all’intervento e alla professionalità dei medici.

    Malore improvviso per l’ex tronista Serena Enardu, ricoverata d’urgenza in ospedale per dei dolori lancinanti al basso ventre. Come racconta la ex di Giovanni Conversano, attualmente fidanzata con il cantante Pago, ha iniziato a sentirsi male in casa ed è stato proprio il figlio Tommaso a dare l’allarme. Il bambino, spaventato per lo stato di salute della madre, ha avuto la prontezza di contattare Elga Enardu e il compagno Diego Daddi che hanno chiamato il pronto soccorso e sono stati accanto all’ex tronista per assicurarsi che tutto andasse per il meglio.

    Pericolo scampato, dunque, per Serena Enardu che, dopo l’intervento repentino dei medici dell’ospedale San Giovanni di Dio di Quartu Sant’Elena, ha voluto informare i suoi fan che, finalmente, il problema era stato risolto e lei era tornata in forze: “Ieri sera sono stata molto male, dei dolori lancinanti al basso ventre mi hanno immobilizzato…Oggi sto bene e mi sento di dover ringraziare tutti gli angeli che mi hanno accudito, il primo mio figlio Tommaso che nonostante la paura che gli leggevo negli occhi mentre piangeva mi ha dato il primo soccorso! Non volevo allarmare altre persone ma nonostante gli avessi detto di non chiamare nessuno, ha chiamato Elga!! Grazie Elga e grazie Diego per aver chiamato l’ambulanza…. IL 118 Di QUARTU SANT’ELENA e le tre persone speciali che mi hanno portato all’OSPEDALE SAN GIOVANNI DI DIO, siete rimasti insieme a me per ore cercando di farmi sorridere! Tutto il personale, il medico e l’infermiere che mi ha fatto gli esami con estrema delicatezza e premura! Ringrazio ancora i medici del secondo ospedale POLICLINICO di Monserrato per avermi rassicurata visitandomi scrupolosamente!!! Grazie mamma e papà per essere corsi a prendere Tommy! Ma ancora GRAZIE ELGA per non avermi lasciata un secondo… mentre ero nelle due ambulanze i fari della tua macchina erano come occhi che vigilavano su di me…aspettando un referto ti sei addormentata e quando ti sei svegliata mi hai chiesto scusa!!! Sei Unica! GRAZIE ANCORA A TUTTI DI CUORE!”.

    530

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI