Sellevision, Bryan Singer & Fuller insieme per la comedy tratta dal libro di Augusten Burroughs

Sellevision, Bryan Singer & Fuller insieme per la comedy tratta dal libro di Augusten Burroughs

Dopo Heroes, la NBC e Bryan Fuller si incontrano di nuovo: assieme a Bryan Singer, il creatore di Pushing Daisies sta infatti sviluppando "Sellevision", una comedy da un'ora - basata sull'omonimo romanzo di Augusten Burroughs inedito in Italia - ambientata dietro le quinte di un canale che trasmette televendite a palla

    Sellevision, Bryan Singer & Fuller insieme per la comedy tratta dal libro di Augusten Burroughs

    Dopo Heroes, la NBC e Bryan Fuller si incontrano di nuovo: assieme a Bryan Singer, il creatore di Pushing Daisies sta infatti sviluppando “Sellevision“, una comedy da un’ora – basata sull’omonimo romanzo di Augusten Burroughs inedito in Italia – ambientata dietro le quinte di un canale che trasmette televendite a palla.

    Quando se ne era andato da Heroes lo aveva detto: “Sto sceneggiando due pilot ed è duro seguire i nuovi progetti ed Heroes, quindi ho dovuto mollare qualcosa. Lo sviluppo dei miei progetti – aveva spiegato Fuller – ha cominciato veramente a prendermi, e sembra che potrei sceneggiare diversi pilot per la NBC, il che, sfortunatamente, non mi lascia molto spazio per Heroes“.

    Bryan Fuller sta sceneggiato il pilot, Bryan Singer lo dirigerà ed entrambi lo produrranno: Sellevision è uno dei due progetti che derivano dal contratto da due anni firmato da Fuller con la NBC nei mesi scorsi; lo sceneggiatore ha nel suo carnet anche “No Kill“, comedy ambientata sul mondo del lavoro, nello specifico in un rifugio di un’associazione animalista.

    Io e Singer siamo grandi fan di Augusten e del libro – ha spiegato Fuller relativamente a Sellevision, che originariamente era stata pensata come un film – stiamo bene assieme ed abbiamo deciso di provare a lavorare insieme“.

    Secondo quanto dichiarato lo sceneggiatore la comedy non sarà una satira del mondo delle televendite (da cui Fuller si è detto attratto, anche perché sono una metafora del consumismo e del comprare la felicità), ma sarà un’analisi dell’home-selling fatta dagli occhi di un insider.

    Ho amato il libro ed amo il mondo delle televendite, così ricco ed eccentrico – ha concluso Fuller – manterremo il tono del libro ed i personaggi saranno più o meno gli stessi, visto che mi hanno totalmente preso“.

    397

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI