Selfie, Paola Caruso e ‘la rabbia’ nei confronti di Alessia Macari: ‘E’ un incubo’

Selfie, Paola Caruso e ‘la rabbia’ nei confronti di Alessia Macari: ‘E’ un incubo’

Nuovo scontro in studio da Simona Ventura: la vincitrice del GF Vip è stata fortemente attaccata dalla sua ‘ex amica’.

    Un’interessante seconda puntata di ‘Selfie – Le cose cambiano’ ha visto protagonista la rabbia di Paola Caruso nei confronti di Alessia Macari, coltivato a seguito della partecipazione di entrambe ad ‘Avanti un altro’. La vincitrice del GF Vip si è presentata a Selfie con la speranza di poter essere aiutata a superare la fobia che la tormenta da anni: quella delle Barbie… d’altronde, è una fobia come un’altra. Qualcuno, però, sembra non averla apprezzata: ‘E’ un incubo!’ ha esclamato la Caruso.

    L’ennesima sfuriata di Paola Caruso ha scaldato i motori di Selfie: Simona Ventura ha accettato di accogliere Alessia Macari nel suo studio per darle una possibilità di essere aiutata. Quest’ultima, infatti, è da quando ha tre anni che è vittima di un’incessante ed insolita fobia: quella per le Barbie.

    L’entrata in studio della vincitrice del GF Vip, però, non è stata presa bene da Paola Caruso, ex amica e collega ed attualmente parte della giuria popolare del programma di Canale 5. Stupore e fastidio son stati ritratti sul viso della Bonas all’entrata dalla ciociara: un grande ‘no’ ha riecheggiato nello studio ed ignorato dalla concorrente.
    Alessia Macari ha esplicato la patologia che la disturba da parecchi anni: ‘E’ un peccato perché se un giorno dovessi avere una figlia, non potrei giocarci insieme. Sono venuta qui perché è una vera fobia’, ha detto la ciociara mantenendo con grande eleganza tranquillità ed indifferenza nei confronti di colei che non ha perso tempo per attaccarla: ‘Ce l’hai nel cervello la patologia.

    Tu sei venuta qua ma dovevi stare a casa. No Simona, è un incubo, è un’ossessione’. La conduttrice ha cercato più volte di calmare l’ira che ha preso il sopravvento sulla Caruso senza risultati ottimali… anzi! La Bonas ad un certo punto si è alzata con l’intenzione di uscire dallo studio: ‘Io posso uscire, ciao ciao’.

    Paola Caruso   Selfie

    Insomma, ad ogni puntata, un’uscita diversa: se la scorsa settimana è stata Tina Cipollari ad aver voluto abbandonare il palco, questa volta è stata sostituita da Paola Caruso, intollerante alla presenza della Macari. Nonostante Simona Ventura le abbia detto più volte ‘Vai a sederti perché ti meno’, la Bonas non ne ha voluto sapere: il problema di fondo, stando alle sue dichiarazioni, è che avrebbe preferito aiutare persone con maggiori difficoltà economiche rispetto ad una fresca vittoria di un reality show.

    La richiesta della Macari, intanto, è stata discussa ed accettata in studio da tutte e tre le coppie di mentori, d’accordo nell’affermare che a prescindere dall’oggetto, una fobia rimane pur sempre una fobia difficile da combattere. La Celentano ha interagito chiedendo alla ciociara quali sarebbero i sintomi di questo shock e rendendosi disponibile nel darle una mano. Alla fine, la scelta è ricaduta su Katia Ricciarelli.

    Con l’uscita della concorrente tanto discussa, Simona Ventura si è rivolta ancora una volta alla Caruso: ‘Non esiste quest’odio che hai nei confronti di Alessia, non esiste che tu vada fuori di testa così perché sei una ragazza fortunata ed io ti voglio bene’.

    602