Second Life protagonista in CSY New York

Second Life protagonista in CSY New York

La puntata del 25 ottobre di CSI New York avrà una guest star d’eccezione: si tratta del mondo virtuale di Second Life, come annunciato dal creatore della serie, Anthony Zuiker

da in CBS, CSI New York, Interviste, Serie Tv, Serie TV Crime, Web, Anthony-Zuiker
Ultimo aggiornamento:

    csi new york su second life

    La puntata del 25 ottobre di CSI New York avrà una guest star d’eccezione: si tratta del mondo virtuale di Second Life, come annunciato dal creatore della serie, Anthony Zuiker.

    La squadra del detective Gary Sinise (fresco di rinnovo di contratto) tenterà di rintracciare attraverso l’universo di Second Life un serial killer che agisce nel mondo reale, anche se pare che i fan non dovranno aspettarsi la soluzione del caso prima del 6 febbraio.

    I fan potranno inoltre ‘investigare’ per conto proprio, seguendo un link che la CBS fornirà sul suo sito ufficiale (ma chi non lo fa capirà comunque tutto guardando lo show). Come spiegato da Anthony Zuiker (che ha scoperto SL su un giornale della Southwest Airlines) “volevamo uscire dal circuito televisivo e trovare un modo sicuro affinché le due generazioni (quella della tv e quella di internet, ndr) abbracciassero questo nuovo modo di intrattenere: l’unico modo è un ‘collegamento’ tra i due mondi, e Second Life è la migliore esperienza del genere”. Non è la prima volta che il mondo virtuale approda in tv: in un episodio di “Law & Order: SVU”, dal titolo “Avatar,” il dramma della NBC era ambientato in un universo virtuale (CSI: NY invece userà proprio Second Life e non un mondo fittizio), mentre MTV ospita mondi virtuali basati su show come “The Hills” and “Laguna Beach”, e la nuova serie della CW “Gossip Girl” ha un isola in in Second Life chiamata “Upper East Side”. La serie della CBS è comunque il primo esperimento del genere, e nelle intenzioni di Zuiker dovrebbe traghettare i fan di CSI – molti dei quali sarebbero Baby Boomers – sul mondo di Second Life, dove potranno risolvere casi e interagire tra loro: sebbene – come detto – il giallo si risolverà in Febbraio, la CBS potrebbe estendere la collaborazione qualora l’esperimento riscuotesse successo: pare infatti che lo storyline dell’episodio preveda che il giorno dopo la cattura del killer la prigione di Second Life che contiene il sospetto esploda, e il killer riuscirà a scappare, aprendo così la possibilità di un capitolo successivo.

    396

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CBSCSI New YorkIntervisteSerie TvSerie TV CrimeWebAnthony-Zuiker