Se vuoi scrivere un articolo, almeno scrivilo bene

Se vuoi scrivere un articolo, almeno scrivilo bene
da in Serie Tv, sottotitoli
Ultimo aggiornamento:

    «Loro si chiamano “Verzaverde”, “Smoking Bianco”, “Sparrowrulez” o “Superbiagi” e sono subs, ovvero «fabbricanti di sottotitoli» per telefilm stranieri.»
    Subs, quelli che sottotitolano telefilm.
    Elmar Burchia è un collaboratore/giornalista/scrivente per il Corriere della Sera, appassionato di serie tv (o almeno presunto tale, visto che quando non è impegnato a scrivere di montagne in vendita, porno in rete e bellezze in sedie a rotelle si dedica ai serial).

    Già in febbraio tvblog gli aveva fatto le pulci, analizzando passo passo un articolo del “nostro” su Lost; ieri sera sul Corriere on line è uscito un pezzo intitolato “Subs, quelli che sottotitolano telefilm“, incentrato sul fatto che molti, non potendo tollerare che le serie tv americane arrivino in Italia anche con due anni di ritardo (o mai – ne abbiamo parlato sabato anche da queste parti) le scaricano da internet (anche se, ci avverte il signor Burchia, scaricare da internet è illegale) e se le vedono con i sottotitoli.
    Ora…caro signor Burchia, va bene che lei è appassionato di telefilm, va bene che lei deve scrivere un pezzo al giorno non importa quanto corretto, va bene che è una minuzia e non un errore macroscopico…ma almeno fare un minuto di ricerche, giusto per vedere che subs = sottotitolo e subber = il traduttore…era per caso troppa fatica?!

    370

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Serie Tvsottotitoli