Scusate il Disturbo, Lino Banfi torna su RaiUno

Scusate il Disturbo, Lino Banfi torna su RaiUno

Va in onda questa sera, 22 marzo, e domani la miniserie in due parti Scusate il Disturbo, con Lino Banfi e Lino Toffolo per la regia di Luca Manfredi

    Lino Banfi e Lino Toffolo in Scusate il Disturbo

    In attesa di vestire i panni di Nonno Libero per l’ultima volta, Lino Banfi torna su RaiUno con la miniserie Scusate il Disturbo, in onda stasera e domani in prima serata.

    Diretta da Luca Manfredi, Scusate il Disturbo ha come protagonista Lino Banfi nel ruolo di un falegname pugliese emigrato a Buenos Aires che si ritrova quasi a dover iniziare daccapo quando lo raggiunge il figlio, in crisi economica. Per il suo bene decide si seguire un amico, malato di Alzheimer, in una casa di riposo. Sullo sfondo la comunità italiana in Argentina e accanto a Banfi Lino Toffolo, tornato sugli schermi dopo quasi trent’anni grazie alla testardaggine di Banfi che ha fatto di tutto per averlo come partner in questa fiction che affronta, con toni da commedia amara, i temi della vecchiaia, dell’amicizia, dell’arrivismo e, ovviamente, dell’emigrazione.

    L’ho scomodato dalle Canarie - ha raccontato scherzando Banfi riferendosi a Toffolo – lo conobbi nella trasmissione ‘Risatissima’, mi rimase impressa nella mente una sua frase: ‘Quando vanno in spiaggia i poveri si bruciano e i ricchi si abbronzano’, questa cosa mi fece impazzire di lui. E poi volevo un veneto – ha continuato Banfi – anche perché io ho girato molto per il nord Italia, spessissimo ho letto la frase ‘Non si affitta ai meridionali’, tanto che sulla mia carta d’identità avevo fatto sbiadire la ‘n’ di Andria per far leggere Adria e presentarmi in dialetto veneto. Così me la son sempre cavata. Ora non so come proseguiranno la mia strada e quella di Lino“.

    Di un loro futuro in comune e della nascita di una nuova coppia comica si dicono certi, invece, il regista Luca Manfredi e il produttore Roberto Sessa. “Sono una coppia inedita - ha detto Manfredi – i ‘due Lino’ sembrano fatti apposta per stare insieme“, aspetto ribadito anche da Sessa: “In questo racconto Lino e Lino, che rappresentano nord e sud, messi insieme fanno davvero divertire.

    Sono capaci di far ridere e riflettere. Stiamo già pensando ad un nuovo film con loro due come protagonisti“.

    Soddisfatto del suo ritorno sulle scene anche Toffolo che ha confessato di essersi molto divertito. “Quella con Banfi è un’amicizia che va avanti da tanti anni senza bisogno delle parole, da dentro. E poi con lui siamo riusciti a recitare senza prove, una cosa che mi era riuscita solo con Marcello Mastroianni. Io ogni tanto faccio qualche comparsata per far vedere che sono vivo, altrimenti sembra che non esisti se non sei in televisione. Per il resto sto bene a Murano“.

    La coppia protagonista rischia quindi di mettere in ombra il resto del cast, che vede Blas Roca Rey, Sara D’Amario, Francesco Aquaroli, Sergio Solli, Norman Briski, Hugo Arana, Rita Cortese e Arturo Goetz. Le premesse perché sia un successo ci sono tutte.

    (Foto: Rai.tv)

    557

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI