Scrubs, la serie avrà un degno finale (probabilmente)

Lo sciopero degli sceneggiatori ha complicato ncora di più il destino di Scrubs, serie medicomica della NBC che quest'anno è giunta alla sua ultima stagione: lo show stava finendo le riprese degli ultimi episodi quando gli sceneggiatori hanno incrociato le braccia e la NBC, già dubbiosa sul futuro della serie, non ha fatto finora sapere niente, tanto da far ipotizzare un finale di stagione direttamente via dvd

da , il

    scrubs

    Lo sciopero degli sceneggiatori ha complicato ancora di più il destino di Scrubs, serie medicomica della NBC che quest’anno è giunta alla sua ultima stagione: lo show stava finendo le riprese degli ultimi episodi quando gli sceneggiatori hanno incrociato le braccia e la NBC, già dubbiosa sul futuro della serie, non ha fatto finora sapere niente, tanto da far ipotizzare un finale di stagione direttamente via dvd.

    Ausiello di TV Guide ci dà però qualche speranza: sebbene la NBC non abbia ancora ufficialmente ordinato i nuovi episodi da trasmettere in tv, un accordo sarebbe vicino, visto che la rete vorrebbe “davvero” dare un degno finale a Scrubs; “I dettagli, ha detto una fonte anonima al magazine, sono ancora in lavorazione, ma è molto probabile che vedremo lo show sugli schermi televisivi e non su dvd”, lo scenario peggiore immaginato dal creatore Bill Lawrence. I cinque episodi già girati che rimangono ancora da trasmettere andranno in onda a partire dal 10 aprile, e poi, eventualmente, ce ne saranno altri 7 (ma forse meno). Lo sciopero degli sceneggiatori ha portato comunque bene al protagonista di Scrubs, Zach Braff, che in dicembre ha firmato con la FOX per dirigere e co-produrre “Saint of Circumstance”: la serie drammatica, prodotta da ABC Studios e creata dal fratello di Braff, Adam, è incentrata su Wayne (David Denman), un uomo colpito da una crisi di mezz’età che decide di lasciare il suo lavoro di ufficio per diventare paramedico.