Scrubs, Game of Thrones, Break Out Kings, Warehouse 13: casting e novità

Michael Mosley e Kerry Bishe in Scrubs; rinnovo per Warehouse 13; Matt Olmstead e Nick Santora ci riprovano con Break Out Kings; Nick Zano in Cougar Town; storia di mafia per Ugly Betty 4; Rosie Perez e Garret Dillahunt in Law & Order SUV; Madison Burge in Friday Night Lights; tante new entry per Game of Thrones; "The League" e "Louie", nuove comedy per FX; Mike Tyson in Brothers

da , il

    Scrubs, tre new entry

    Ancora due new entry per Scrubs: dopo quella di Dave Franco, anche Michael Mosley e Kerry Bishe saranno regular della prossima stagione. In particolare, Mosley sarà Drew, studente di medicina 30enne che ci prova per la seconda volta dopo aver fallito all’Harvard Medical School.

    Il suo personaggio verrà considerato un veterano, ma non sarà molto contento di dover fare da mentore ai più giovane e poco incline a fare amicizia. La Bishe – sempre in Scrubs – sarà invece Lucy, 22enne studentessa di medicina che ha imparato moltissimo sulla chirurgia sventrando pesci (la sua famiglia è composta da pescatori) ma che adesso è sotto pressione per le aspettative dei suoi parenti.

    Il grande successo di “Warehouse 13“, in media 4 milioni di telespettatori a puntata (DVR inclusi; più di quanto abbiano fatto Hawthorne, Dark Blue e la seconda stagione di Raising The Bar), ha spinto SyFy a rinnovare la serie per una seconda stagione (probabilmente da 13 episodi).

    Matt Olmstead e Nick Santora (ex “Prison Break”) ci riprovano con la Fox e con “Break Out Kings“, serie drammatica incentrata su degli ex fuggitivi (la fantasia…) che vengono recrutati come sceriffi federali. La base della serie sarà a Gotham, ma il team si sposterà per tutto il paese per risolvere vari casi. La Fox ha dato il via libera ad una prima sceneggiatura, con tanto di penale se questa non diventasse pilot.

    E mentre Nick Zano sarà recurring nel ruolo del primo di una lunga serie di fidanzati di Courtney Cox in Cougar Town, sempre in casa ABC è confermato il rumors su una storia di mafia che in Ugly Betty coinvolgerà Hilda: la produzione di Betty sta cercando tale Bobby, 30enne del Queens, caucasico, che lavora per la famiglia. Il personaggio – ricorrente – sarà un uomo di buon cuore, ma non esita a diventare cattivo se le circostanze lo richiedono.

    Rosie Perez e Garret Dillahunt saranno le guest star di un episodio esplosivo di Law & Order: SVU, che secondo TV Guide tratterà il tema dei diritti dei pedofili: Dillahunt – che vedremo anche in CSI Las Vegas – sarà il capo di un’organizzazione pedofila che si chiamerà Hardwired, convinta che la pedofilia sia predestinazione genetica. La Perez sarà invece la madre di una vittima della setta.

    New entry anche per Friday Night Lights, che secondo TV Guide Magazine vedrà Madison Burge nel ruolo di Becky, reginetta di bellezza, figlia di una mamma single della working class, che usa il suo aspetto per ottenere ciò che vuole e che causerà uno scandalo in uno storyline che vede coinvolti anche Tami Taylor e Tim Riggins.

    Game of Thrones“, pilot sci fi della HBO tratto dal primo omonimo romanzo della saga Le Cronache del Ghiaccio e del fuoco di G.R.R. Martin, fa il pieno di new entry; la prima puntata della serie, lo ricordiamo, sarà girata in Irlanda ad ottobre.

    Nella serie vedremo dunque Nikolaj Coster-Waldau nel ruolo di Jaime Lannister, una delle guardie del Re, Sean Bean (Ned Stark, che lascia la sua casa per servire il Re), Mark Addy, Kit Harrington, Jennifer Ehle, Jack Gleeson, Peter Dinklage ed Harry Lloyd.

    Tamzin Merchant sarà una giovane principessa esiliata, Richard Madden sarà Robb, figlio più grande di Stark; Iain Glen sarà Ser Jorah Mormont, cavaliere in disgrazia; Alfie Allen sarà Theon, giovane protetto di Stark che due figlie, Sansa, interpretata da Sophie Turner, e Arya, interpretata da Maisie Williams.

    La FX è finora conosciuta per le sue serie drammatiche, per questo la rete ha dato il via libera a “The League” e “Louie”: la prima – creata da Jeff Schaffer e Jackie Marcus Schaffer con protagonisti Mark Duplass, Steve Rannazzisi, Nick Kroll, Paul Scheer, Jon Lajoie and Katie Aselton – userà il fantafootball per parlare dei problemi del matrimonio, dell’amicizia e della vita in generale.

    La seconda, scritta, interpretata e diretta da Louis CK, debutterà l’anno prossimo e sarà incentrata su un padre single che cresce due figli e tenta di trovare l’anima gemella. Da decidere invece il destino di “Lights Out“, progetto che dovrà vedersela con Terriers, il dramedy di Shawn Ryan e Ryan Griffin.

    E dopo Kim Kardashian, in Brothers vedremo anche Mike Tyson, che comparirà nel ristorante di famiglia per riscuotere da Michael Trainor (l’ex giocatore di basket Michael Strahan) una somma di denaro.