Sconosciuti su Rai 3: le nuove puntate della sesta serie da lunedì 11 gennaio 2016

Sconosciuti su Rai 3: le nuove puntate della sesta serie da lunedì 11 gennaio 2016

Edizione numero sei per il programma di Rai 3, si ricomincia l'11 gennaio alle 20.15

    sconosciuti rai 3 sesta serie

    Sconosciuti ritorna su Rai 3 con le nuove puntate della sesta serie a partire da lunedì 11 gennaio 2016 alle 20.15. Sconosciuti – la nostra personale ricerca della felicità è un programma prodotto dalla Stand by me e diventato un vero e proprio cult dell’access prime time. La trasmissione racconta le storie di persone comuni che sono riuscite a fronteggiare i piccoli e i grandi problemi della vita quotidiana: dalla crisi economica alle donne che sono riuscite a conciliare lavoro e famiglia. Sconosciuti ha all’attivo 270 puntate vantando circa 1.200.000 telespettatori ogni sera che, dal lunedì al venerdì, non perdono la primissima serata di Rai 3.

    Sconosciuti – la nostra personale ricerca della felicità ritorna con la sesta serie su Rai 3. Le nuove puntate saranno trasmesse da lunedì 11 gennaio 2016 alle ore 20.15 e, come da tradizione, saranno incentrate sulla vita dei cittadini italiani comuni che si destreggiano tra i problemi della vita quotidiana. Una telecamere accesa con discrezione sulle vite delle persone ‘normali’ che racconta, com’è nello stile del programma, “le vicende di chi ha affrontato con intraprendenza la crisi economica, di chi ha riscoperto le proprie passioni ed è riuscito a farle diventare una professione, di chi ha ricominciato dopo tante difficoltà a progettare il proprio futuro”.

    I protagonisti della prima puntata della sesta serie di Sconosciuti sono Simona e Miri, lui albanese giunto in Italia clandestinamente e lei italiana che si fidanzano nonostante i pregiudizi e le difficoltà burocratiche. Seguiranno, nel corso della settimana, le storie di Mirko e Barbara, coppia appena sposata che dovrà fare i conti con la depressione di lei; Anna e Daniele che mettono in piedi un’azienda agricola che verrà distrutta da un’esondazione ma riusciranno a ripartire da zero; Fabio e Susanna, coppia felice fino a quando lui non perde il lavoro e ricomincia da capo dando una mano nella bottega di un liutaio; Bruno e Carmela, reduci da un’infanzia infelice, si sposano e mettono su famiglia.

    Aggiornamento a cura di Luana Rosato dell’11 gennaio 2016

    E’ un programma che racconta la normalità, Sconosciuti su Rai 3. A far si che ritorni in video con le nuove puntate della quarta stagione (da lunedì 19 gennaio 2015, ore 20.15, terzo canale) è stato il pubblico: circa un milione di telespettatori ha seguito quotidianamente le vicende della Carla o dell’Antonio di turno. Il format della Stand By Me di Simona Ercolani quindi ritorna con nuove storie da raccontare, per la gioia di grandi e piccini. Si parte con Erminia e Nicola e una tragica esperienza del coma da cui rinascere. Le storie della prima settimana.

    ERMINIA E NICOLA

    La vita di Erminia e Nicola cambia per sempre quando un sasso, lanciato da un folle, centra in pieno il loro parabrezza. Nicola viene colpito in piena fronte ed entra in coma. Al suo risveglio il suo carattere è irriconoscibile: niente più mitezza, ora Nicola è aggressivo e insofferente. Erminia gli resterà vicino durante la riabilitazione, con una paura che si fa mese dopo mese più grande: Nicola tornerà mai quello di un tempo?

    GILDO E CORNELIA

    Gildo da piccolo è stato abbandonato dai genitori che sono emigrati in Svizzera per lavoro. Ha passato tutta la sua adolescenza tra un orfanotrofio e la casa di un prete. Solo a 20 riesce a raggiungere i suoi genitori in Svizzera. Lì, conosce Cornelia una ragazzina cresciuta tra quelle montagne che fa la parrucchiera. Tra loro nasce una storia d’amore che li porterà nuovamente in Italia dove costruiranno una vita insieme.

    MANUELA E FABIO

    Manuela e Fabio si conoscono in chat e si piacciono da subito. Manuela però gli ha tenuto nascosto un particolare: per colpa della sindrome di Kniest, è alta solo 1.18 cm. Lui, invece, è alto quasi due metri. Nonostante questo, hanno molto in comune e continuano a voler stare insieme. Anche il primo dei loro due figli contrarrà la sindrome della madre ma, altezza a parte, il piccolo sta bene: quella di Manuela e Fabio è una famiglia felice.

    ALESSANDRO E AGNESE

    Alessandro e Agnese sono entrambi di Valentano, in provincia di Viterbo. Lui ama lavorare la terra con il nonno, odia la scuola e canta in una rock band. Lei è una studentessa modello, piuttosto schiva, per gli altri ha quasi la puzza sotto al naso.

    Si incontrano alle prove della band di lui e si innamorano. Grazie ad Agnese, Alessandro mette la testa a posto, trova lavoro come guardiaparco e riesce a affrontare la scoperta di soffrire di morbo di Chron. Agnese invece decide di fare la maestra, ovvero il mestiere di sua madre, che lei da adolescente tanto detestava. Sono sposati e hanno una bimba di nome Alice.

    ANTONIO E DONATINA

    Antonio e Donatina si fidanzano da ragazzi, in un paesino della Basilicata. Il loro amore li vorrebbe sempre uniti ma, come tanti, sono costretti ad emigrare per trovare lavoro. Così dal giorno in cui si dicono “sì” all’altare, non riescono più a stare insieme. Tra Nord e Sud Italia, la loro storia incontra tanti ostacoli, ma ogni crisi si supera, con la voglia di non separarsi più.

    ELEONORA E IVAN

    Eleonora e Ivan escono da relazioni fallimentari quando si incontrano la prima volta. Insieme, trovano il modo di tornare ad avere fiducia nell’amore. Tanto che progettano anche di avere un figlio. Qui però iniziano i problemi: Eleonora ha due gravidanze extrauterine e perde entrambe le tube. La coppia però non si rassegna: grazie alla fecondazione eterologa in Spagna finalmente realizzeranno il sogno di avere una famiglia.

    GIORGIO E FEDERICA

    Quella di Federica e Giorgio è una grande storia d’amore. Quando si incontrano hanno già alle spalle un passato doloroso: Federica un matrimonio fallito e molti contrasti con i genitori, Giorgio una delicata operazione alla testa seguita da una lunga riabilitazione. Solo dopo il loro incontro Giorgio e Federica ritroveranno un po’ di serenità e, insieme, riusciranno anche a superare una terribile prova.

    GIOVANNI E ANNA

    Giovanni e Anna vivono a Giugliano in provincia di Napoli e si conoscono ad un matrimonio alla fine degli anni ’80. Lui fa il gioielliere e va in giro con la moto, lei sta pensando di farsi suora. Il corteggiamento di Giovanni strappa Anna al convento: i due avranno 9 figli in 20 anni, di cui il primo down. Si chiama Antonio e sta bene. Oggi lei gestisce una casa famiglia per bambini.

    LORENZO E MARIA

    Lorenzo vive a Picinisco, in provincia di Frosinone, ed è un bambino molto amante della natura. In questo è molto incoraggiato da suo padre. Maria, invece, è nata poco distante, in un paese che si chiama Villa Latina, ma la sua famiglia è emigrata a Bruxelles quando lei era molto piccola. I due si incontrano d’estate, quando lei torna a casa per le vacanze, e dopo otto anni di fidanzamento a distanza decidono di sposarsi. Maria per il suo Lorenzo lascia il Belgio e anche il suo lavoro di maestra. Hanno due figlie, Maria e Giordana, e Maria da sola non ce la fa ad accudirle. Lorenzo deve lasciare il suo impiego di gestore di maneggio, che lo tiene fuori casa troppe e ore, e diventa guardiaparco del Parco Nazionale d’Abbruzzo, per la gioia di suo padre. Oggi Lorenzo e Maria gestiscono insieme un piccolo orto botanico e un orto biologico in cui accolgono visitatori e turisti.

    GILDO E CORNELIA DEFINITIVO.Copy.01

    1365

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI