Scherzi a Parte per Mara Carfagna ed Elisabetta Gregoraci

Scherzi a Parte per Mara Carfagna ed Elisabetta Gregoraci

Mara Carfagna vittima ed Elisabetta Gregoraci possibile conduttrice della prossima edizione di Scherzi a Parte

    Se Mara Carfagna ed Elisabetta Gregoraci fossero le nuove conduttrici di Scherzi a Parte la notizia sarebbe davvero succulenta. E invece, se della signora Briatore si vocifera di una possibile conduzione del programma, in onda a gennaio su Canale 5, l’ormai Ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna è stata vittima di uno scherzo che vedremo nel 2009.

    Scherzi a Parte tornerà con la sua undicesima edizione su Canale 5 nel periodo di garanzia primaverile. Il toto conduttori è ormai aperto e le voci si inseguono insistentemente nei corridoi di Cologno Monzese. Pare che tra le papabili al titolo di conduttrice ci sia Elisabetta Gregoraci in Briatore che, smesse le sexy vesti di ospite fissa di Buona Domenica, potrebbe così conquistare un programma tutto suo.
    In assenza di conferme ufficiali c’è però una certezza: uno degli scherzi che verrà proposto nella prossima edizione riguarda il Ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna, chiamata a testare in una cerimonia semi-ufficiale (ovviamente costruita ad hoc) un’auto elettrica a comando vocale per i disabili. L’occasione è ghiotta, visto che a capo del progetto c’è una donna italiana costretta ad emigrare in India per dar spazio al proprio ‘cervello’ e il nuovo mezzo si configura come una ‘rivoluzione’ per l’autonomia dei divesamente abili. E così, con accanto una modella seminuta in veste di testimonial commerciale che ricorda la Mara pre-istituzionale e dice di condividere con lei le origini salernitane, la Carfagna si mette alla guida. Inutile dire che improvvisamente l’auto non risponde più ai comandi e inizia a fare di ‘testa sua’, costringendo ministro e modella a sbattere un po’ dappertutto.

    Scene di panico, oviamente, e addirittura tentativo di salvataggio in extremis da parte di Simonetta Matone, suo Capo di Gabinetto e ex presidente del Tribunale dei Minori (ospite fissa di Porta a Porta nei casi di delitto), che si lancia sulla macchina e cerca di far scendere al volo il ministro. Tutto questo sotto lo sguardo divertito di Fatma Ruffini, autrice del programma, e delle complici, altri membri dello staff di Mara, che dal canto suo promette vendetta.
    Ma la Carfagna non dimentica di essere ‘donna’ di spettacolo (anche perchè qualora volesse dimenticarlo c’è sempre qualcuno che glielo fa ricordare, come dimostra il video in basso) e concede la liberatoria per la messa in onda. Il Ministro al volante (pericolo costante) sarà in tv il prossimo anno.



    Una domanda, però, sorge spontanea: c’era proprio bisogno dell’ennesima edizione di Scherzi a Parte?

    537

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI