Scherzi a parte 2015, Paolo Bonolis su Canale 5 il 12 e 19 gennaio: anticipazioni ultima puntata

Scherzi a parte 2015, Paolo Bonolis su Canale 5 il 12 e 19 gennaio: anticipazioni ultima puntata

Scherzi a parte 2015, Paolo Bonolis su Canale 5 il 12 e 19 gennaio: anticipazioni ultima puntata

    Scherzi a parte 2015 già chiude. Paolo Bonolis su Canale 5 il 12 e 19 gennaio ha fatto una sorta di ‘miracolo’ (a proposito di finti papi), raggiungendo ascolti record – le anticipazioni della seconda e ultima puntata di stasera. Niente paura però perché visto il successo riscontrato in occasione del debutto, il direttore di rete Giancarlo Scheri ha già confermato l’arrivo di una nuova stagione: ‘un’edizione straordinaria’ – ha detto – grazie ad ‘arguzia, divertimento, innovazione. Paolo Bonolis è un gigante’. ‘Una bellissima pagina di televisione’- ha fatto sapere.

    Ma erano davvero in pochi a scommettere sul successo di questo Scherzi a parte rivisitato, tanto da fermarsi a due puntate sperimentali. Stasera infatti andrà in onda la seconda e ultima puntata: ritroveremo in studio il senatore Antonio Razzi che la scorsa settimana è stato vittima di uno scherzo irriverente dello show di Canale 5: abbandonato per strada per ore vestito da Elvis Presley.

    Tra gli scherzi della puntata inoltre, quello con Pupo e lo chef Bruno Barbieri vittime della pungenza de Le Iene. Un periodo decisamente fortunato per tutto lo staff di Davide Parenti, che ha fatto de Le Iene un marchio duttile e adattabile in ogni rete e per ogni pubblico televisivo. Attualmente infatti, Le Iene (che riparte a breve), Scherzi a parte (che è stato scelto dal pubblico) e X Love (una pagina di televisione dai contenuti interessanti) stanno dando non poche soddisfazioni.

    Articolo di Raffaele Di Santo aggiornato il 19 gennaio 2015

    Scherzi a parte 2015: Paolo Bonolis su Canale 5 il 12 e 19 gennaio

    Scherzi a parte 2015, due puntate speciali con Paolo Bonolis su Canale 5 il 12 e 19 gennaio. Un appuntamento da non perdere che almeno al momento sarà più veloce di un intramuscolo, neanche il tempo di affezionarsi al conduttore di Avanti un altro che puff, già finito. Per Bonolis si tratta di una vendetta, considerato che qualche anno fa gli autori del programma lo avevano ‘vittimizzato’ su una delle sue passioni, il tennis; ad aiutare il conduttore ci saranno Davide Parenti e le Iene, che “hanno fatto un gran lavoro preventivo per individuare le fragilità e le debolezze della vittima“. Ma quali saranno le vittime di Scherzi a parte 2015? I nomi di alcuni ve li riveliamo dopo il salto.

    Dopo tre anni di pausa, Scherzi a Parte torna in questo 2015 con due puntate speciali in onda su Canale 5 il 12 e il 19 gennaio: tra le vittime, Alba Parietti, il senatore Antonio Razzi, Amadeus, Paolo Ruffini e Paolo Brosio, che saranno anche ospiti in studio per un’intervista in cui si potranno ‘sfogare’ e raccontare le loro emozioni.

    Sarà interessante vedere la reazione di Brosio, considerato che – ha raccontato il conduttore Paolo Bonolis a TV, Sorrisi e Canzoni – “ha avvertito un disagio profondo. Era in difficoltà. Ma è successo anche ad altri. L’emotività della vittima viene colpita in maniera talmente forte che chi ha fatto lo scherzo si sente con la coscienza parzialmente compromessa. Gli scherzi sono azzeccati perché si capisce qualcosa di te che altrimenti sarebbe stata impercettibile“.

    Ad aiutare Bonolis sono state Le Iene e il loro papà, Davide Parenti, che hanno organizzato scherzi più mirati ai danni delle vittime: in attesa del 12 e del 19 gennaio 2015 – l’appuntamento, lo ricordiamo, è su Canale 5 – resta solo la curiosità di vedere i ‘nuovi’ scherzi, e di capire se questo possa essere il rilancio definitivo di Scherzi a parte, o l’addio definitivo al programma.

    Aggiornamento di Fulvia Leopardi del 7 gennaio 2015

    Scherzi a parte, Paolo Bonolis su Canale 5 nel 2015 dopo Avanti un altro?

    Paolo Bonolis sarà il conduttore di Scherzi a parte, ‘prossimamente’ su Canale 5. Dopo l’indiscrezione dei mesi scorsi, qualche giorno fa la pagina facebook dedicata ai Palinsesti Mediaset ha pubblicato una foto che lascia poco spazio all’immaginazione.

    Trattasi del logo del programma e una didascalia che “ufficializza”, tra virgolette, il nome del conduttore: mistero ancora sulla data di debutto, ma visto che dell’approdo di Bonolis nel programma ideato da Fatma Ruffini si parla da quasi un anno, dovrebbe mancare solo qualche settimana – da non dimenticare che Bonolis conduce anche Avanti Un Altro!, programma ideato da lui stesso

    La pagina facebook Palinsesti Mediaset ‘ufficializza’ Paolo Bonolis a Scherzi a Parte, prossimamente su Canale 5; alla regia Davide Parenti, mente de Le Iene, che ‘organizzerà’ gli scherzi con cui terrorizzare vip e persone comuni, anche con l’aiuto del programma di Italia 1. Ai vip – stando alle indiscrezioni confermate proprio da Parenti – spetterà anche un’intervista faccia a faccia con Bonolis, presumibilmente dedicata a spunti d’attualità.

    SCHERZI A PARTE Con l’inedita conduzione di Paolo Bonolis. Prossimamente, su #Canale5!” l’aggiornamento dello scorso 17 settembre di Palinsesti Mediaset: confermato dunque Bonolis alla conduzione del programma di Fatma Ruffini, rimane da sapere quando debutterà Scherzi a Parte: si parla di fine anno, al massimo all’inizio del 2015.

    Aggiornamento di Fulvia Leopardi del 23 settembre 2014

    Scherzi a parte: Paolo Bonolis condurrà la prossima edizione del programma

    Paolo Bonolis condurrà la prossima edizione di Scherzi a Parte? E’ questa l’indiscrezione riportata sul numero odierno di TV Sorrisi e Canzoni a firma di Gabriele Parpiglia. Come scrive il settimanale, nel programma ideato da Fatma Ruffini “niente sarà come prima, partendo dalla conduzione. L’unico mattatore sarà Bonolis, infatti. E l’idea è quella di costruire attorno a lui un’atmosfera alla David Letterman, che lo veda impegnato a intervistare personaggi e vip, seguendo i grossi temi e gli spunti che l’attualità, lo spettacolo e anche la cronaca offriranno“.

    Ma la presenza del conduttore di Avanti un altro non costituirà la sola novità di rilievo: accanto a lui, infatti, ci sarà – dietro le quinte – Davide Parenti, cioè il papà delle Iene e di Matrix. Gli scherzi, in ogni caso, non spariranno.

    Sempre secondo quel che scrive Parpiglia, “niente paura, la squadra di Parenti avrà il compito di alternare le interviste di Paolo con brevi scherzi organizzati con la collaborazione proprio degli inviati delle Iene. E a cadere nel trappolone non saranno soltanto i personaggi famosi, ma anche persone comuni. Al momento, il progetto è ancora in fase di lavorazione e quindi potrebbero esserci altre novità“.

    Ma il tutto, secondo Sorrisi, partirà a gennaio. Si preannuncia, quindi, una completa rivoluzione a Scherzi a parte: da quel che si può intuire, infatti, il programma manterrà solamente il titolo, ma, rispetto al passato, sarà totalmente diverso. Un mix de Il senso della vita, Le Iene, Mai dire Candid: quale sarà il risultato finale?

    Certo è che il binomio Bonolis-Scherzi a parte è senza dubbio interessante: il presentatore romano è ormai una garanzia in Mediaset, chiamato a salvare fasce orarie (quella prima del Tg5, che era stata demolita dai bassi ascolti di The Money Drop) e programmi altrui (Jump – Stasera mi tuffo ne è la dimostrazione).

    Scherzi a parte, nelle ultime stagioni, aveva rivelato una stanchezza evidente, anche a causa della difficoltà di dare vita a scherzi credibili e, al tempo stesso, divertenti. L’ultima edizione, presentata da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, era apparsa in particolare un po’ snaturata: la verve dei due showmen liguri non era stata sufficiente per rivitalizzare un marchio apparso in declino.

    Bonolis si inserirebbe, così, nel lungo elenco di artisti che hanno condotto Scherzi a Parte: ricordiamo, tra gli altri, Massimo Boldi, Simona Ventura, Claudio Amendola, Teo Teocoli, Gene Gnocchi, Anna Maria Barbera, Michelle Hunziker e Manuela Arcuri.

    1462