Scandalo a MasterChef Italia 2: la vincitrice Tiziana scatena polemiche sul Web

Scandalo a MasterChef Italia 2: la vincitrice Tiziana scatena polemiche sul Web

Scandalo a MasterChef Italia 2012, la vincitrice Tiziana indigna la rete

    Scandalo a MasterChef Italia 2012, la vincitrice Tiziana indigna il popolo del Web

    L’Avvocato Tiziana è il vincitore della seconda edizione di MasterChef d’Italia: la sua proclamazione ieri ha levato un mare di polemiche. La 41enne romana ha dimostrato di essere molto caparbia, ma poco amata dalla moltissimi dei telespettatori del cooking show. La concorrente si è resa protagonista nelle puntate di MasterChef Italia 2012 di una serie di nefandezze, una su tutte l’oilgate, quando ha fatto infuriare Joe Bastianich perché ha aggiunto l’olio dopo il comando del mani in aria. La vittoria dell’Avvocato ha scatenato la protesta e l’indignazione di moltissimi abbonati di Sky: in tanti hanno scritto sulla pagina web del cooking show affermando che sono pronti a disdire l’abbonamento.

    Le parole usate più spesso sono: ha vinto la furbizia, l’imbroglio, l’inganno e c’è chi scrive su Twitter che solo ‘nel nostro Paese‘ poteva vincere un concorrente così. C’è chi promette che non guarderà la terza edizione dello show. Per chi preferisce i quiz televisivi, Quello che è successo ieri su Sky Uno è un vero scandalo: è come se Gerry Scotti avesse chiuso un occhio di fronte a un aspirante milionario con la Treccani sulle ginocchia. Tiziana è entrata sin dal primo giorno con un’aria di sufficienza e di superiorità. Una concorrente che ha risposto per le rime ai tre giudici ed è stata protagonista di un siparietto con Carlo Cracco, dopo che il cuoco veneto l’aveva etichettata come “avvocato delle cause perse”. Senza contare l’oilgate. Nel corso della sesta puntata, Tiziana ha aggiunto l’olio a un piatto dopo il comando “mani in aria”. Notata da alcuni concorrenti e da Joe Bastianich che in quell’occasione le dice: ‘Dal mio parere tu dovevi andare a casa oggi, perché non è giusto! Quando noi diciamo «Ferma, mani in aria!» tu ti devi fermare e quando aggiungi o cambi il piatto dopo di quel punto tu sei fuori legge‘.

    Tiziana ha anche fatto dell’altro: ha ingannato tutti gli altri su un piatto che solo lei ha assaggiato. In finale, poi, nello scontro diretto con Andrea, l’avvocato ha ammesso di aver realizzato un tiramisù perché era la scelta più facile: perché premiare questa scaltrezza in un programma che dovrebbe celebrare, invece, la creatività? Senza contare, poi, che la romana ha già una carriera avviata nel suo campo e quel libro avrebbe davvero cambiato la vita degli altri due finalisti. Sul sito del programma il 99% dei commenti è contro di lei, idem su Facebook e Twitter, la rete si è scatenata in una guerra all’untrice del piatto dopo lo scadere. C’è chi scrive, citando il primo vincitore del cooking show: ‘Per ogni Tiziana che vince, c’è uno Spyros che si suicida‘.

    In molti sono d’accordo: non compreranno il suo libro di ricette, mentre c’è chi in Rete va oltre.

    La vittoria dei 100mila euro in famiglia è molto apprezzata, su Twitter Alessio Tuliani scrive: ‘Tiziana vince #MasterchefIt mentre il marito è indagato per le tangenti Finmeccanica in India… in famiglia avevano bisogno di 100000 euro‘. Il marito dell’avvocato, Paolo Girasole, ex numero uno di Finmeccanica in India sarebbe coinvolto nello scandalo tangenti che ha colpito l’azienda italiana. Come si legge sul Fatto quotidiano è ‘uno degli uomini citati nell’inchiesta sulle presunte tangenti indiane del colosso italiano, secondo quanto dichiara ai magistrati Guido Haschke, l’intermediario svizzerro che, con il socio Carlo Gerosa, avrebbe versato materialmente le tangenti alla controparte indiana: Girasole ho corrisposto la somma complessiva di 200 o 220mila euro [...] Non ha avuto alcun ruolo nella vicenda ma era al corrente di quel che accadeva…‘. Non solo, lo studio di Tiziana ha una collaborazione con gli indiani O.P. Khaitan & Co., fra i titolari della lawfirm Gautam Khaitan ex socio di Haschke e Gerosa. All’agenzia Ansa, Tiziana ha precisato: ‘Mio marito è vero che è stato responsabile dell’ufficio di Finmeccanica in India ma non ha commesso nulla di penale. Quanto a me non sono indagata e non ho nulla da nascondere‘. Dal cooking show alla spy story il passo è breve.

    783

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MasterChef ItaliaSky Uno

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI