Scandal, su Rai Tre amori e intrighi politici firmati Shonda Rhimes [FOTO]

Scandal, su Rai Tre amori e intrighi politici firmati Shonda Rhimes [FOTO]

Rai 3 programma in prima serata Scandal, nuova serie di Shonda Rhimes che mischia amore, sesso e politica

    Il flop di The Newsroom non ferma Rai Tre, che a partire da stasera, prima della serie di Aaron Sorkin, prova a lanciare un’altra novità: trattasi di Scandal, ‘nuova’ creatura politica (con un tocco di romanticismo, che non guarda mai) della mamma di Grey’s Anatomy (e della defunta Private Practice) Shonda Rhimes che verrà trasmessa dalle 21.05 sulla terza rete Rai.

    Scandal, lo ricordiamo, vede protagonista Kerry Washington nel ruolo di Olivia Pope, ex direttore delle comunicazioni della Casa Bianca che comincia una carriera da risolvi-crisi aprendo la Olivia Pope and Associates: insieme a lei, troviamo Stephen Finch (Henry Ian Cusick), un playboy che vorrebbe sistemarsi, Harrison Wright (Columbus Short), avvocato alla mano e dalla lingua sciolta, Abby Whelan (Darby Stanchfield), investigatore privato dello studio, Huck (Guillermo Diaz), hacker ed ex killer con un passato alla CIA, e Quinn Perkins (Katie Lowes), avvocatessa fresca di laurea cui Olivia è molto interessata e non solo per le sue capacità lavorative.

    Nonostante abbia abbandonato la Casa Bianca, Olivia non smette di essere coinvolta negli intrighi politici: uno dei suoi primi clienti è infatti Fitz Grant (Tony Goldwyn), presidente degli Stati Uniti sposato con Mellie (Bellamy Young) e accusato di una relazione illecita dalla stagista Amanda Tanner (Liza Weil); a complicare le cose – e sennò, che Shonda Rhimes sarebbe? – Fitz è anche l’ex amante di Olivia.

    Nel cast dello show, anche Jeff Perry (è Cyrus Beene, capo di gabinetto della Casa Bianca) e Kate Burton (Sally Hewitt, vicepresidente degli Stati Uniti).

    Come dicevano in occasione del debutto su Foxlife, la prima stagione di Scandal non ha – anche a causa dei pochi episodi, solo sette – entusiasmato i critici, che si sono però ricreduti ben presto: nella seconda stagione lo show ha trovato il giusto equilibrio tra personaggi riusciti e scrittura brillante che trova il giusto equilibrio tra intrigo e romanticismo, conquistando una sua fetta di pubblico e meritandosi il rinnovo per una terza stagione: l’auspicio è ora che il successo venga replicato anche in Italia, così da aiutare anche The Newsroom, in onda sempre su Rai Tre dalle 21.55.

    417