Sarah Scazzi, Paolo Liguori critica Ilaria Cavo per l’intervista a Misseri

Sarah Scazzi, Paolo Liguori critica Ilaria Cavo per l’intervista a Misseri

    michele misseri matrix intervista cavo

    Pomeriggio Cinque ha ospitato nella parte finale un serrato dibattito sul ruolo della tv nella cronaca giudiziaria di questi ultimi mesi e sul peso delle trasmissioni dedicate alla cronaca nera negli sviluppi dei casi di Sarah Scazzi, Yara Gambirasio, le gemelline Schepp e l’omicidio di Melania Rea. Sotto accusa soprattutto l’intervista esclusiva realizzata da Ilaria Cavo per Matrix all’appena scarcerato Michele Misseri: Paolo Liguori, direttore di Tgcom, contesta alla giornalista – e in generale a quanti si stanno occupando di nera – di essere diventati portavoce degli intervistati e dà lezioni di grammatica tv.

    Non piace a Paolo Liguori il modo in cui i giornalisti tv si sono occupati di cronaca nera in questa lunga stagione tv dominata dagli approfondimenti sui casi Scazzi, Gambirasio etc, che hanno occupato senza soluzione di continuità i palinsesti di quasi tutte le reti tv. Ospite di Pomeriggio Cinque, Liguori non esita a contestare a un’inviata di Videonews l’ennesima intervista a Ivano (amico di Sarah e Sabrina Misseri) e torna sull’intervista esclusiva realizzata da Ilaria Cavo a Misseri per Matrix.

    Non puoi far trovare la telecamera accesa all’ingresso in casa di Misseri appena uscito dal carcere e poi sostenere di non aver concordato l’intervista: è un errore di grammatica tv!” dice Liguori, pur convinto della genuinità della situazione. La Cavo, peraltro, si era trovata a dover rispondere anche alle accuse piovutele addosso dall’ex avvocato di Misseri, Daniele Galoppa, che l’ha duramente contestata in una puntata di Quarto Grado.

    Oltre a discutere di deontologia professionale e delle regole del giornalismo, non sarà anche il caso di mettere un freno ai processi in tv?

    342

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI