Sarah Palin’s Alaska cancellato dopo una sola stagione

Sarah Palin’s Alaska cancellato dopo una sola stagione

Cancellato dopo una sola stagione il docureality Sarah Palin's Alaska

    Sarah Palin's Alaska cancellato

    Il docureality di Sarah Palin, voce narrante di una serie di appuntamenti dedicati alle bellezze della sua Alaska, non vedrà un sequel: Discovery TLC, canale Usa che ha ospitato (non senza difficoltà) il primo ciclo di puntate – ben 8 costate circa un milione di dollari l’una – ha declinato ‘l’invito’ a realizzarne una seconda. La ragione? Visto che la Palin ha deciso di presentarsi alle Presidenziali 2012, la rete dovrebbe poi dedicare pari tempo anche agli altri candidati. Anche in Usa vige la Par condicio.

    E’ durata solo una stagione la carriera tv di Sarah Palin, candidata repubblicana alla vicepresidenza degli Stati Uniti nelle presidenziali del 2008, balzata agli onori tv più per le sue gaffes e per l’imitazione sublime di Tina Fey che per le sue capacità politiche.

    Per non perdere il contatto con i media, e per strizzare l’occhio agli elettori del suo Stato d’origine, la Palin aveva ideato una serie di appuntamenti dedicati alle bellezze del suo territorio (dall’eloquente titolo Sarah Palin’s Alaska), ritagliandosi un ruolo da voce narrante che non è però bastato a metterla a riparo da clamorose gaffes. Come dimenticare, infatti, la furiosa polemica seguita a una ‘brillante’ azione della rappresentante repubblicana, immortalata mentre sparava a un caribù?

    In ogni caso il format, prodotto dalla Mark Burnett Prods, rifiutato dai principali network Usa e approdato poi a Discovery TLC, non avrà una seconda stagione: pare che a frenare la rete ci siano problemi di Par Condicio.

    La Palin, infatti, ha intenzione di ritentare la scalata alla Casa Bianca nel 2012 e di conseguenza la TLC sarebbe poi costretta a dedicare agli altri candidati lo stesso tempo ‘offerto’ alla Palin. Roba da intasare i palinsesti per mesi.

    E così la Palin ha messo da parte le sue velleità di autore tv, liquidando – a scanso di equivoci e di ulteriori polemiche – l’esperienza fatta come assolutamente fantastica. Contenta lei! Di fatto gli ascolti non sono stati certo entusiasmanti… che si celi qui la vera ragione della cancellazione?

    389