Sarah Palin al Saturday Night Live (video)

Tanto tuonò che piovve e alla fine, per risollevare la sua non esaltante popolarità, Sarah Palin è andata al Saturday Night Live, dove prima assistito dal vivo alla sua imitazione ovviamente fatta da Tina Fey, poi ha ballato sulle note di un irriverente rap (cantato da Amy Pohler e incentrato sull’essere vicepresidente) con tanto di finti eschimesi come coristi e una copia del marito (Jason Sudeikis) in tuta da sci

da , il

    Sarah Palin al Saturday Night Live (video)

    Saturday Night Live: Gov. Palin Cold Open

    Tanto tuonò che piovve e alla fine, per risollevare la sua non esaltante popolarità, Sarah Palin è andata al Saturday Night Live, dove prima assistito dal vivo alla sua imitazione ovviamente fatta da Tina Fey, poi ha ballato sulle note di un irriverente rap (cantato da Amy Pohler e incentrato sull’essere vicepresidente) con tanto di finti eschimesi come coristi e una copia del marito (Jason Sudeikis) in tuta da sci.

    E tra uno sketch e l’altro con Alec Baldwin, la vera Palin ha portato assai bene al programma, visto che lo show ha fatto registrato il più alto indice d’ascolto dal 12 marzo 1994 (quando Nancy Kerrigan ha ospitato Aretha Franklin). Comparato alla scorsa puntata con Josh Brolin, lo show è salito del 46%, una cifra sbalorditiva che sale del 76% se riferito ai dati dell’anno scorso.

    Non sappiamo se il successo sia da addebitarsi solo alla Palin, quello che è certo è che – accanto a Mark Wahlberg, Andy Samberg, Alec Baldwin (che ha incontrato proprio la candidata vicepresidente scambiandola per la sua collega attrice), e Oliver Stone che ha presentato W. – era lei la star più attesa della serata.

    Nei giorni scorsi, lo ricordiamo, era emersa la news che la Palin stava considerando un’apparizione a sorpresa in Saturday Night Live, e secondo alcuni “la security della candidata si sarebbe fatta un giro negli studi del Rockefeller Center per prepararsi all’eventualità che decida di partecipare”, soprattutto considerato che la Palin più volte aveva detto di ‘amare’ la Fey, “il suo talento naturale. Sarebbe divertente incontrarla, imitarla, e darle del nuovo materiale“.

    Tutto da vedere, però, quanto l’apparizione le gioverà in termini di popolarità: se vero è che gli americani amano la sua rappresentazione fatta da Tina Fey, secondo un sondaggio del ‘Washington Times’, proprio la comica, con la sua “feroce e sottile satira della Palin” distillata dagli schermi del SNL, è una delle principali cause dell’emorragia di voti subita da McCain.

    La comparsata di sabato sera, comunque, ha mostrato che la Palin ha quantomeno un grande sense of humor, unito ad un discreto senso del ritmo…guardare i video per credere!

    Saturday Night Live: Update: Palin Rap