“Sarah Connor non è morta”, Josh Friedman smentisce Ausiello

La news arriva da Twitter, precisamente da Josh Friedman (”aspetto che Ausiello mi dica cosa fare della carriera” e altre frecciatine del genere) e da Ashley Edward Miller, uno degli sceneggiatori di TTSCC, che ha twitterato: “Tempo per Ausiello del solito ‘Terminator è morto’, ancora una volta falso: vi ricordate dei set distrutti? Ecco“

da , il

    Terminator: The Sarah Connor Chronicles? Non è morto, e se anche le speranze per una terza stagione sono flebili, ci sono.

    La news arriva da Twitter, precisamente da Josh Friedman (“aspetto che Ausiello mi dica cosa fare della carriera” e altre frecciatine del genere) e da Ashley Edward Miller, uno degli sceneggiatori di TTSCC, che ha twitterato: “Tempo per Ausiello del solito ‘Terminator è morto’, ancora una volta falso: vi ricordate dei set distrutti? Ecco”.

    Ricordiamo che – come avevamo riportato anche noi – Ausiello aveva spiegato come, causa bassi ascolti, la cancellazione dello show era data per certa: la conferma ufficiale arriverà solo agli upfronts del 18 maggio, ma secondo una fonte vicina allo show, “tutti sapevano che avremmo chiuso bottega già da un paio di settimane“, mentre un insider del network ha aggiunto che dovremmo considerare The Sarah Connor Chronicles già cancellato.

    La posizione ufficiale della Fox era – e resta – che “nessuna decisione è stata presa, annunceremo tutto il 18 maggio“; già da tempo si parlava di una cancellazione per quest’ottima serie, i cui ascolti sono però a dir poco terribili.

    Niente di vero per Josh Friedman e Ashley Miller, secondo cui vero è che le speranze sono poche, ma dare già per morta Sarah Connor è a dir poco prematuro. E speranzoso di un rinnovo per una terza stagione si è detto anche Brian Austin Green, secondo cui “se ci sarà una terza stagione, sarà fantastica”. (Seguono spoiler).

    E per i fan preoccupati che, causa morte del personaggio interpretato dall’attore (Derek Reese), unitamente al fatto che BAG è stato scritturato per The Body Politic, non rivedremo più Derek Reese, nell’ultima puntata l’abbiamo visto in viaggio in un futuro in cui lui non è mai esistito.

    Ma l’episodio della scorsa settimana, ha spiegato Brian Austin Green, non è mai stato inteso come series finale, è assolutamente una season finale e c’è un piano per far sì che il viaggio continui, ve lo dico perché sono andato nei siti dedicati alla serie ed ho trovato un sacco di confusione. Ho sentito un sacco di speculazioni, tra cui il fatto che non torneremo, ma lo si diceva anche alla fine della prima stagione”.

    Alla Fox, ha concluso l’attore, la serie piace, è uno show intelligente e Josh non lo renderà più ‘scemo’ solo per farlo piacere a più persone. Terminator: The Sarah Connor Chronicles ha una sua audience specifica, e non penso che né noi, né voi, né la Fox, abbiamo ancora finito con esso”.

    The Sarah Connor Chronicles, Born To Run (Season finale promo)

    Fotogallery: theloveumake.com