Sara Tommasi senza mutande persino al Chiambretti Night (foto)

Sara Tommasi senza mutande persino al Chiambretti Night (foto)

Sara Tommasi si presenta senza mutande al Chiambretti Night e viene cacciata dallo studio

    Nuovo sexy scandalo per Sara Tommasi: l’ex naufraga tutta buoni sentimenti dell’Isola dei Famosi 4, scaricata dalla politica e protagonista in estate di un torrido scandalo che ha coinvolto anche l’ex Premier, ha ormai abbracciato la causa di Alfonso Maria Marra - cult i suoi libri e gli spot annessi – contro le banche e come una novella ‘suffragetta’ approfitta di tutte le occasioni possibili per portare alla ribalta la sua ‘protesta’. In realtà è solo un triste modo per farsi notare. E così si presenta alla registrazione di una puntata del Chiambretti Night senza slip. A Chiambretti, però, la cosa non va giù e l’accompagna all’uscita.

    La parabola di Sara Tommasi è davvero esemplare: fattasi conoscere dal grande pubblico come l’innocente giovinetta ‘innamorata persa’ di Luca Calvani nella quarta edizione dell’Isola dei Famosi ha poi svelato tutta la propria ansia di emergere con l’inchiesta della Procura di Napoli su politica ed escort. Spuntati sms bollenti con l’ex premier Silvio Berlusconi, ha poi cercato di giocare la carta dell’agnellino sacrificale, dell’innocente ‘drogata’ e usata da sciacalli in colletto bianco, denuciando complotti alle sue spalle e minacciando persino gesti estremi.

    L’ha raccolta Alfonso Maria Marra – autore de Il Labirinto Sentimentale, per intenderci – che coniuga la sua carriera di scrittore a quella di paladino della guerra contro le banche. Celeberrimi i suoi spot che hanno visto come testimonial Manuela Arcuri e poi, in un crescendo, anche Ruby Rubacuori in lingerie e la stessa Tommasi, che ha talmente preso a cuore la missione di Marra – unico ad averle ridato una ribalta, qualsiasi essa sia – da essersi fatta immortalare nuda in un raid a un Bancomat (ampiamente annunciato alla stampa, presente in massa all’appuntamento) e da aver partecipato a una conferenza stampa promossa dal suo ‘pigmalione’ Marra e dal protagonista di questo ultimo scorcio di Seconda Repubblica, Domenico Scilipoti. In basso i video.

    La Tommasi, quindi, ha fatto del suo corpo, o meglio di una significativa parte di esso, la bandiera della rivolta, che sventola orgogliosa e libera a ogni piè sospinto.

    Nulla di strano, quindi, che si sia presentata senza mutande negli studi di Chiambretti Night, controllando provocatoriamente prima dell’ingresso in scena che non fossero ‘ricomparsi’ all’improvviso. Notata la manovra sospetta, Piero Chiambretti si è imbufalito e ha invitato la signorina a lasciare lo studio. Per Chiambretti parlare degli exploit della Tommasi andava anche bene, ma non diventare l’ennesimo set per l’esaltazione delle sue ‘nudità’: da qui l’allontanamento. Anche perché un nudo in prima o seconda serata non sarebbe passato liscio. La Tommasi ha perso, così, una buona occasione per tornare nella ‘tv che conta’: peggio per lei.

    521

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI