Santoro a Cielo? Sky smentisce

Santoro a Cielo? Sky smentisce

Sky smentisce trattative in corso per portare Santoro a Cielo, come annunciato da Libero

    michele santoro sky smentita

    Sky smentisce l’approdo di Michele Santoro a Cielo, annunciato questa mattina dal quotidiano Libero. Anzi a Sky sono letteralmente caduti dalle nuvole e hanno provveduto a smentire l’articolo apparso sul quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, dicendo che non ha nessun fondamento. Qualcosa di giusto, però, c’è, ovvero la partnership di Santoro con la web tv de Il Fatto Quotidiano: che la carriera tv di Santoro riparta da lì?

    Sky non sa nulla della trattativa in corso con Michele Santoro per un suo sbarco a Sky, annunciata oggi in pompa magna da Libero. Visto il disorientamento di Sky, Dagospia avanza qualche ‘fanta-ipotesi’ sul dietro le quinte dell’articolo di Libero. La più gettonata vedrebbe l’annuncio di Santoro a Sky come un “un segnale in direzione dei vertici de La7, dove a settembre arriverà l’ex direttore di RaiTre, Paolo Ruffini“, il quale potrebbe essere intenzionato a riattivare le trattative tra Santoro e Ti Media con lo ‘spauracchio’ di una fuga del giornalista verso il ‘cielo’ di Sky.

    Secondo Dagospia, insomma, Ruffini starebbe cercando assi da portare nella sua nuova rete: da ottobre, infatti, sarà alla guida de La7, ma senza i cavalli di razza che lo hanno accompagnato nella sua carriera (da Fazio - che però farà una comparsata a maggio – a Floris, dalla Gabanelli alla Dandini) e pertanto starebbe cercando di ‘accalappiare’ l’unica preda ancora disponibile. L’ipotesi, quindi, vedrebbe Ruffini aprire ‘false piste’ per convincere l’Ad di La7, Giovanni Stella, a riprendere le trattative con Santoro (Lerner docet?). Fantamercato? Beh, la cosa che ci sembra meno probabile è che Libero appoggi l’eventuale ‘manovra’ di Ruffini: magari Belpietro è ‘caduto’ in un tranello…

    Ma qualche cosa di concreto nell’articolo di Libero c’è, ovvero la collaborazione tra Santoro e Il Fatto Quotidiano per la nascente web tv del quotidiano cui collabora Marco Travaglio.

    Indipendentemente dal discorso di Cielo, la web tv dovrebbe decollare tra fine settembre e ottobre e c’è la volontà di fondare una società, alla quale parteciperebbe anche Santoro, per mettere in piedi un progetto multipiattaforma che coinvolga il web e le tv locali” spiega a Il Sole 24 Ore Cinzia Monteverdi, consigliere di amministrazione e azionista del Fatto. In questa società potrebbe entrare anche Sandro Parenzo, patron di Telelombardia: l’obiettivo sarebbe quella di far partire la società a settembre per avviare le trasmissioni in autunno. “Potrebbe essere quello il veicolo per riportare Santoro sugli schermi, dipenderà dalle sue valutazioni“, conclude la Monteverde.

    Insomma, Santoro potrebbe davvero trovare il modo di ‘fondare’ una tv libera e multipiattaforma come desidera da tempo e tornare in onda già in autunno. Che Belpietro si sia fatto trascinare dalla fantasia? O l’azzardo di Dagospia sulla ‘manovra occulta’ di Ruffini ha qualche fondamento?

    583