Sanremo Social 2012, chi sono e da dove vengono gli otto Giovani di Sanremo 2012

Sanremo Social 2012, chi sono e da dove vengono gli otto Giovani di Sanremo 2012

Chi sono gli otto concorrenti di Sanremo Social, la sezione Giovani di Sanremo 2012

    Gianni Morandi ha annunciato ieri i sei vincitori di Sanremo Social 2012 che insieme ai due gruppi vincitori di AreaSanremo compongono la sezione Giovani di Sanremo 2012, ribattezzata quest’anno proprio ‘Sanremo Social’. Due dei sei vincitori del contest online promosso da Sanremo e da Facebook sono tra i finalisti selezionati dal web, gli altri quattro, invece, erano tra i preferiti del gruppo d’ascolto, cui è toccata la scelta finale. Beh, vediamo chi sono e da dove vengono questi otto giovani artisti: Erica Mou e Marco Guazzone, ad esempio, sono tra le proposte di MTV New Generation.

    Partiamo con la lista degli otto concorrenti che dal 14 al 18 febbraio saranno all’Ariston per la 62a edizione di Sanremo:
    1. IO HO SEMPRE VOGLIAIncredibile
    2. BIDIEL Sono un Errore
    3. ALESSANDRO CASILLOE’ Vero
    4. GIULIA ANANIALa mail che non ti ho scritto
    5. MARCO GUAZZONEGuasto
    6. CELESTE GAIACarlo
    7. ERICA MOULa vasca da bagno del tempo
    8. DANA ANGIIncognita Poesia

    In basso il video integrale dello speciale Sanremo Social Day – La Scelta, trasmessa ieri da RaiUno, con le esibizioni e le presentazioni dei 6 vincitori, Bidiel e Io Ho Sempre Voglia compresi.

    Ma conosciamo meglio ciascuno dei protagonisti.

    IO HO SEMPRE VOGLIA

    Nascono a Monopoli (BA) come band di matrice Punk salvo poi orientarsi verso una fusione tra tradizione, sperimentazione e accessibilità in una stimolante alternativa al solito Pop-Rock italiano. La band è al momento composta da Vittorio Nacci (voce, chitarra – 28/10/1985), Silvio Pellicano (basso – 15/06/1985), Onny Allegretti (batteria, percussioni e cori – 23/07/1986), Nicola Vitti (synth, cori – 09/02/1988), Roberto Mastronardi (chitarra, percussioni – 07/05/1985).
    Nel 2008 sono presenti alle selezioni di SanremoLAB ’08, superando il primo turno e accedendo alle semifinali; nel Novembre 2009 si esibiscono al MEI (Meeting delle Etochetti Indipendenti) di Faenza. Tra la fine del 2009 e i primi mesi del 2010 producono il loro primo album. Nell’aprile 2011 sono presenti alle finali di ITALIA WAVE FESTIVAL e nel settembre dello stesso anno vincono il premio ‘MEI SUPERSOUND’ nella categoria Miglior Band Emergente Pugliese Under 25. Nell’Ottobre 2011 sono presenti con il brano Voglia nella compilation ‘Puglia Sounds Now”, uscito con Repubblica XL, che racchiude il meglio degli artisti pugliesi emergenti. A dicembre 2011 vincono il concorso Area Sanremo e accedono a Sanremo 2012.

    BIDIEL

    Dei Bidiel si sa poco: la band è composta da tre ragazzi di Catania, ovvero Brando Madonia (voce e chitarra), Davide Toscano (Basso) e Luca Caruso (Batteria). Partecipano e vincono ad Area Sanremo 2012, conquistando così un posto nella sezione Giovani di Sanremo 2012.

    ALESSANDRO CASILLO

    E’ il concorrente più giovane di Sanremo 2012: ha 15 anni e viene da Milano ed è già conosciuto dal grande pubblico preché ha avuto modo di entrare nel cast di Io Canto come membro dei Gimme Five, la boy band del baby talent di Canale 5, condotto da Gerry Scotti. Il suo aspetto e la sua vocalità, vicina al british pop, lo rendono subito tra i personaggi più amati dal pubblico tv.

    GIULIA ANANIA

    Nata a Roma nel 1984, Giulia Anania vanta già una collaborazione con la major Warner Music. Cantautrice, ama scrivere canzoni incentrate su ‘personaggi che intraprendono viaggi onirici, amori indecisi, sullo sfondo paesaggi urbani, l’Italia di oggi e di ieri. Nel 2005 vince il Premio della Critica Anna Magno al festival di San Marino con la canzone Piccola droga; lo stesso anno il brano si classifica al terzo posto al Tim Tour. Scrive un libro di poesia (Nessuno bussa) col quale vince tre premi nazionali e il Premio letterario Camaiore. Dal 16 aprile 2007 il suo brano Il Nuotatore è la sigla del programma di Radio2Rai Punto A Capo: il brano è inserito nella anche nella compilation del Premio De André. Sbarca all’estero e riscontra un buon successo in Francia. Nel 2008 vince il progamma ‘Liberi Gruppi’ di Radio Popolare Network e fa un cameo nel film di Paolo Virzì Tutta la vita davanti, come artista di strada cantando il suo Adamo ed Eva. È artista dell’anno al Maqueta Day 2008, Premio Miglior Musica al premio Augusto Daolio ed è tra i 10 migliori artisti emergenti segnalati dal quotidiano La Repubblica. Sempre nel 2008 si esibisce in concerto all’Auditorium Parco Della Musica di Roma per la rassegna Generazione X. Nel 2009 il videoclip del brano Il Cigno è in homepage per diverse settimane su Repubblica.it, viene passato nel programma MusicBox di All Music e riceve molti consensi sul web, vincendo anche il concorso Bublegum. Nel 2010 diventa autrice per la Warner Chappel con un contratto di esclusiva: attraverso la Warner ha la possibilità di collaborare con alcuni dei maggiori autori italiani e internazionali. Ha appena ultimato il suo primo album con la produzione artistica di Daniele Sinigallia e Filippo Gatti.

    MARCO GUAZZONE

    Viene da MTV New Generation (dove potete trovarlo come STAG) Marco Guazzone, nato a Roma il 31 maggio 1988. Ha iniziato il suo rapporto con la musica all’età di 5 anni, frequentando un corso di musicoterapia e avvicinandosi al pianoforte. La prima canzone l’ha scritta a 13 anni e da allora continua a scrivere pezzi piano-voce che sono il risultato di influenze di musica classica e generi contemporanei.

    Nel 2004 ha esordito come solista a Scuola rock event all’Alpheus di Roma. Nel 2007 ha tenuto il suo primo concerto al Lian Club di Roma. Ha partecipato a ’Operazione Soundwave’, organizzato da Coca-cola e in onda su Mtv. In occasione del programma ha aperto il concerto dei Meganoidi al Viper Club di Firenze. L’8 settembre 2007 per la Notte Bianca a Roma ha aperto il concerto di Morgan dei Bluvertigo nell’evento ’High Lights’ organizzato da Mtv Italia e dal ministero dello Sviluppo Economico. Finito il liceo, Marco si trasferisce dalla famiglia a Londra, dove si dedica completamente alla musica e comincia a suonare in pub e piccoli locali. Dopo qualche anno torna in Italia perché vince il bando di concorso per studiare musica da film al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e nel frattempo riunisce dei musicisti per riarrangiare i brani ‘pianoforte e voce’ con altri strumenti. Dopo aver realizzato un remix per Nude dei Radiohead, nel 2008 partecipa al secondo progetto voluto dalla band di Oxford: la sua versione di Reckoner si classifica 10° (su 1664) e viene pubblicata sul sito ufficiale di Thom Yorke & Co. Nel 2009 viene scelto dal musicista newyorkese Jay Brannan per aprire i concerti del suo tour europeo. Nel 2010 autoproduce e pubblica in digitale il primo singolo Love Will Save Us che, per due anni consecutivi, viene scelto da un canale satellitare come colonna sonora del promo ufficiale di San Valentino. Ora è in studio di registrazione con il gruppo sotto la guida del produttore londinese Steve Lyon (che ha lavorato con Depeche Mode, The Cure, Paul McCartney) per realizzare il primo EP.

    CELESTE GAIA

    Pavese di 21 anni, Celeste ha iniziato a scrivere canzoni all’età di 15 anni. Nel 2007 si è classificata quinta al Premio Lunezia per i giovani autori e ha frequentato uno stage con Bungaro. La sua Carlo è diventata già un tormentone di questo Sanremo 2012.

    ERICA MOU

    Erica Musci, in arte Erica Mou, è una delle giovani leve del cantautorato italiano: nasce a Bisceglie nel 1990 e scrive e compone da sempre la propria musica, caratterizzata da sensualità e ironia. Iscritta alla facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Bari si dedica da qualche anno a una intensa attività live. Tra il 2008 ed il 2009 Erica vince diversi premi legati alla canzone italiana d’autore: dal Liri Festival, al concorso Canzone Italiana d’Autore, dall’Arè Rock Festival, al concorso L’artista che non c’era, dal premio SIAE Miglior Testo, al Premio Rivelazione Indie Pop (M.E.I.). Nel 2009 è tra i finalisti di Musicultura. L’album d’esordio di Erica Mou si intitola È: tra gli 11 brani del disco, Oltre viene scelto per i titoli di coda del film di Roberta Torre I baci mai dati e si trova anche nella compilation Puglia Sounds – The music system allegata a XL di Repubblica; La neve sul mare, invece, è stato inserito anche nel doppio cd La leva cantautorale degli anni zero, curato dal MEI e dal Club Tenco. Nel 2011 Erica Mou si esibisce su alcuni prestigiosi palchi italiani, da quello del concertone del Primo Maggio in Piazza San Giovanni a Roma all’Arena di Verona per i Wind Music Awards – dove ritira il Premio Speciale assegnato dalle associazioni del settore discografico di Confindustria Cultura Italia FIMI, PMI e AFI -, passando per all’Heineken Jammin’ Festival e gli MTV Days di Torino. Inoltre è tra gli artisti confermati per la 3a edizione di HIT WEEK, il più grande festival di musica italiana in America, che svoltosi a ottobre 2011 tra New York, Los Angeles e Miami, insieme a Subsonica, Caparezza, Nicola Conte, Casino Royale e Apres La Classe. Recentemente è anche stata premiata dal MEI come miglior talento dell’anno.

    DANA ANGI

    Si sa poco anche di Dana Angi, vero nome Giordana, definita da Morandi la vera scommessa del gruppo d’ascolto: non ha produzioni alle spalle, non ha etichette, ma solo una grande voce e una fermezza nel far musica che ha colpito gli esperti. Vera ‘outsider’ tra gli otto concorrenti, Dana si ‘prenota’ per la vittoria.

    1700

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI