Sanremo: conferenza stampa 11 febbraio 2016 [DIRETTA LIVE]

Sanremo: conferenza stampa 11 febbraio 2016 [DIRETTA LIVE]

Il quarto incontro con i giornalisti | FOTO e DICHIARAZIONI

    Sanremo: conferenza stampa 11 febbraio 2016 [DIRETTA LIVE]

    Televisionando segue in diretta live la conferenza stampa di Sanremo di giovedì 11 febbraio 2016, il quarto incontro con i giornalisti, disponibile anche in streaming sul sito ufficiale www.sanremo.rai.it a partire dalle ore 12.00. Come sempre ci saranno i commenti degli addetti ai lavori, anche a proposito degli ascolti e degli ospiti della seconda serata del Festival, oltre alle anticipazioni con ciò che vedremo durante la kermesse musicale in onda in questi giorni su Rai 1. Ci sentiamo dopo!

    Carlo Conti

    Ore 13:25 – ‘Ho detto ci vediamo sabato, non ci tocchiamo’. Leone legge in conferenza stampa le parole di Fiorello. Sembra che sarà ospite nella serata finale, ma vedremo ‘in che forma’. Le prove di oggi (con le cover) non saranno accessibili alla stampa per problemi organizzativi, ma si proverà a darne l’audio in qualche modo. Se Conti tornasse a fare radio, dice, vorrebbe fare una sorta di Migliori anni con la storia della musica. E a proposito di radio, i suoi consigli a quelle locali: ‘Non scimmiottate i network, occupatevi del territorio’. Le ultime domande e una comunicazione di servizio di Nando Pagnoncelli concludono la conferenza stampa di giovedì 11 febbraio 2016.

    Ore 13:15 – ‘Ho cercato di rappresentare molti, ma non tutti. Se vogliamo, ci sono anche più sfumature dello scorso anno. E’ un’alchimia particolare, fatta con un po’ di intuito, di fortuna e molta attenzione’. Ancora un commento di Carlo Conti, ‘trasferito’ nella sala Lucio Dalla. Poi ritorna sulle canzone: ‘E’ il Festival della musica. Gli ospiti stranieri? Un’altra sorpresina il sabato’.

    Ore 13:10 – Conti, a metà tra il serio e il faceto: ‘Uno dei sogni che ho? Smettere. Cosa c’è di più bello che ritirarsi al massimo del successo? Non ho mai sognato né Sanremo né Miss Italia. Tutto è arrivato nel momento giusto, ho sempre cercato di fare il mio lavoro con amore, con la voglia e il divertimento di farlo. Non ho nessun obiettivo professionale: è il modo con cui voglio fare le cose, non quali cose’.

    Ore 13:05 – Conti dice di non pensare ancora a chi potrebbe essere il conduttore del Festival di Sanremo 2017. A Conti viene chiesto di cantare un brano rock, il conduttore sceglie Smock on the water. Poi torna sul bis: ‘Ho cercato di fare un mosaico, musicalmente parlando, e di raccontare le sfumature del nostro Paese. La tendenza è quella di ingigantire il significato del Festival, che alla fine rimane una gara di canzoni’.

    Gabriel Garko

    Ore 13:00 – Una giornalista chiede a Gabriel Garko se teme che Sanremo gli stronchi la carriera. La replica dell’attore è ‘me lo faccia finire’. La parola al capostruttura Claudio Fasulo, soddisfatto del momento di qualità con Ezio Bosso. Ne sente la responsabilità, anche per chi vuole la TV di Stato come Servizio pubblico. A Leone viene chiesto come mai il Festival ‘si dilata’ così tanto: ‘Rispettiamo il volere del pubblico. Non allunghiamo il brodo tanto per farlo, ma con dei contenuti’. Per Conti allungare è ‘un’esigenza per la votazione’: il televoto pare debba restare ‘aperto’ per un certo periodo.

    Ore 12:55 – Dettagli sui Pooh ospiti: si esibiranno intorno alle ore 23.00. Hozier, invece, ci sarà verso mezzanotte. Il vincitore della serata cover si saprà intorno all’1. Leone: la serata cover ‘è la più lunga, perché sono in tanti. Prevediamo di chiudere all’1 di notte’. Stasera Elio e le storie tese faranno un omaggio a David Bowie.

    Ore 12:50 – Leone comunica che Carla Fracci ringrazia Conti e Virginia Raffaele per l’imitazione di ieri sera. Il conduttore ricambia le lodi e sottolinea l’intelligenza della ballerina. Gabriel Garko dice che non comincerà a fare il conduttore e che non imparerà mai quello che fa a Sanremo, perché ogni volta sul palco vive un’emozione diversa.

    Ore 12:45 – Quali sono le componenti segrete per fare un Festival di successo? Giancarlo Leone sottolinea la svolta, anche grazie al lavoro di Carlo Conti, sempre presente alle riunioni con gli autori. Più che una spiegazione sul linguaggio del Festival, dice il direttore di rete, bisogna parlare di professionalità nel lavoro ‘a lungo termine’ del conduttore-direttore artistico. Senza parole, Conti ringrazia: ‘Ogni volta c’è la voglia di vincere. Ce l’abbiamo messa tutta. E’ proprio il sapore globale che siamo riusciti a dare che piace al pubblico’.

    Ore 12:40 – Il conduttore dice di divertirsi ancora a fare televisione. Poi l’ironia sugli ascolti, arrivati al 49.9% e non al 50% di share: ‘Mia zia si è addormentata’. Dunque il commento di Leone sull’apparizione tv di Ezio Bosso: ‘Dai commenti che ho sentito, ho visto che la grandezza di questa persona non era ancora molto conosciuta. Il compito del Festival è anche questo. Ieri si è raggiunto un picco di qualità difficile da raggiungere’. Conti ammette le sue paure: ‘Non volevo raccontare troppo, non son stato a dire della malattia. Spero di essere riuscito a farlo in punta di piedi e con attenzione’.

    Leone, Conti

    Ore 12:35 – La finalissima dei giovani prevede una sfida a 4. Le domande in sala per Carlo Conti. La polemica dei nastri arcobaleno fatta da Salvini. Conti risponde: ‘Per me la cosa importante era spiegare la presenza di quel nastro ai telespettatori’. Leone dice di voler tenere la politica fuori dal Festival.

    Ore 12:30 – Ad aprire la terza serata sarà di nuovo la sfida dei giovani: Miele Vs Francesco Gabbani; Michael Leonardi Vs Mahmood. Gli ospiti di stasera: I Pooh (con Riccardo Fogli) e Hozier. Domani 12 febbraio 2016, ospiti: Elisa, Enrico Brignano, J Balwin, Lost Frequencies. Per #TutticantanoSanremo ci sarà la coppia Alessandro Gassman-Rocco Papaleo (in Onda su Onda).

    Ore 12:25 – La parola a Carlo Conti, che già pensare di ‘voltare pagina’ con la terza serata dedicata alle cover. I cantanti saranno divisi in 5 gruppi da 4 canzoni. Ci sarà un vincitore per ogni gruppo, poi la classifica e dunque il vincitore della serata cover.

    Un bacio a mezzanotte
    Amore senza fine
    Dedicato
    Goldrake

    Tutta al più
    Amano a mano
    Amore disperato
    Don Raffaè

    Cuore
    Tu vuo’ fa’ l’americano
    Il mio canto libero
    Quinto ripensamento

    ‘O Sarracino
    Io vivrò (senza te)
    Se perdo anche te
    La lontananza

    La donna cannone
    ‘A canzuncella
    America
    La sera dei miracoli

    Conti

    Ore 12:20 – La seconda serata di Sanremo 2016 ha ottenuto 657.000 telespettatori in più rispetto al 2015, + 8 punti di share rispetto allo scorso anno. Record anche su Twitter: 557.000 cinguetti e 76.000 utenti unici. Picco d’ascolto alle ore 21.51 (quando è apparsa la scuola elementare di Ceresole), con 14.867.000 telespettatori. Picco di share alle ore 00.18 con Nino Frassica in A mare si gioca (59.7%). Il momento con il pianista Ezio Bosso (in onda dalle ore 22.40 alle 22.53) ha portato il Festival dal 45% di share (11.600.000 telespettatori) al 55%, con 13 milioni e mezzo.

    Ore 12:16 – Il commento ai dati d’ascolto di Giancarlo Leone: ‘Storicamente la seconda puntata tende a scendere, mentre ieri è successo qualcosa di straordinario’. Poi saluta Fiorello. Il direttore comunica un tweet dello showman: ‘Ci vediamo sabato’.

    Ore 12:13 – Il primo a prendere la parola è il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, che definisce quella di ieri ‘una serata storica’, anche per via di alcuni momenti emozionante come quello con Ezio Bosso, Nino Frassica e Virginia Raffaele.

    Ore 12:10 – Sta per cominciare la conferenza stampa di presentazione della terza serata del Festival di Sanremo 2016.

    1488

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI