Sanremo 2017, la copertina di Crozza della quarta serata

Anche per la serata di venerdì 10 febbraio 2017, il comico socio politico conquista l'Ariston

da , il

    Sanremo 2017, la copertina di Crozza della quarta serata

    Al Festival di Sanremo 2017 Maurizio Crozza presenta la quarta copertina: il comico si impegna ogni sera a trasformare l’atmosfera del Teatro Ariston tra leggera ironia e saggezza conquistando l’entusiasmo di un pubblico desideroso di ridere sulla quotidianità. Non per altro, i temi principali che accomunano tutte le copertine di Crozza sono all’ordine dei nostri discorsi, sono parte del parlato quotidiano. Anche durante la quarta serata del Festival di Sanremo 2017, Maurizio Crozza ha mischiato ironia e serietà per un connubio vincente ed entusiasmante.

    Maurizio Crozza entra nel cuore della quarta serata del Festival di Sanremo 2017 per far sorridere il pubblico prima della finalissima della gara: ‘Carlo e Maria, Maria e Carlo ormai siete inseparabili, Maria per amore di Carlo è andata in Rai e Carlo X Maria.. ora c’è una trattativa…’. Il ‘Carlo e Maria’ di Maurizio Crozza è diventata ormai la sigla del Festival di Sanremo 2017: ‘Penultima serata, dalla settimana prossima cosa ne sarà di quella città? Da lunedì vai a Sanremo e sembra un congresso di scelta civica. Dai ragazzi pensiamo a stasera, uno dei giovani si laureerà campione e mi dispiace perché in questo paese se ti laurei non puoi più fare il ministro dell’istruzione’.

    15 cartelli

    Maurizio Crozza, dopo aver fatto l’entrata travestito da Pagnoncelli ha poi proseguito dicendo di quanto Sanremo porti alla notorietà e renda quasi tutto più… semplice: ‘Perché non adottiamo il Sanremum? È possibile che io debba approfittare di Sanremo per avere una buona legge elettorale dato che hanno bocciato l’Italicum? Una cosa doveva fare Renzi, una, perché… pensateci un attimo: del governo Renzi cos’e rimasto? Renzi è rimasto lì 3 anni per fare cosa? Uno impara a suonare l’ukulele e non te ne fai niente come di Renzi’.

    15 i sondaggi di crozza pagnoncelli

    Tra un’ironica classifica e l’altra su ciò che è piaciuto maggiormente di questo Festival di Sanremo 2017 e, più specificamente, su ciò che è piaciuto sulla coppia Carlo Conti e Maria De Filippi, Maurizio Crozza ha concluso anche per la quarta serata il monologo tra le risa ed approvazioni da parte del pubblico: ‘Sai perché lo dico? Perché Carlo in 3 anni di Festival qualcosa l’ha portato, ha riciclato Arisa e ora sta rendendo umana Maria’, ha scherzato il comico sociale politico sulla coppia protagonista della kermesse canora. Poi, parlando di dramma Gentiloni: ‘Ora dovete condurre il Festival tutte le sere fino al 2018, guarda Maria è pietrificata ma… tranquilla Maria, domani è sabato e torni a casa’.

    Sanremo mancherà anche a Maurizio Crozza: chissà che magari l’anno prossimo non sia proprio lui a condurre la manifestazione canora più importante dell’anno?