Sanremo 2017, Carlo Conti sulla partecipazione ad Amici: ‘Non ho pagato nessuna penale’

Il conduttore della 67esima edizione della kermesse musicale si è infuriato con i giornalisti che avrebbero diffuso una notizia falsa sulla sua ospitata al talent show di Maria De Filippi.

da , il

    Carlo Conti ad Amici 15, nessuna penale pagata alla Rai: ‘Importante la verifica delle notizie’

    Carlo Conti, a Sanremo 2017, ha parlato della sua partecipazione ad Amici: ‘Non ho pagato nessuna penale, cosa ho fatto di male?’ Il conduttore e direttore artistico della 67esima edizione della kermesse sonora, durante la conferenza stampa di giovedì 9 febbraio 2017 ha risposto a tutti quelli che si chiedevano se avesse effettivamente pagato una penale dopo aver partecipato al serale di Amici come ospite il 23 aprile 2016.

    Carlo Conti, conduttore del Festival di Sanremo 2017, era stato attacato per aver dovuto pagare una penale in seguito alla sua partecipazione ad Amici 15, ospite di Maria De Filippi, che ora co-conduce con lui la 67esima edizione della kermesse canora più importante d’Italia. Il direttore artistico del Festival, durante la conferenza stampa antecedente il terzo appuntamento al Teatro Ariston che si terrà giovedì 9 febbraio 2017, ha spiegato quale sia la verità in questa situazione: ‘No assolutamente, non ho pagato nessuna penale, c’è un errore di fondo.’

    In seguito, Carlo Conti ha dichiarato che c’è una differenza tra parlare di cose serie e di fatti inventati, come quello riguardante la penale da lui pagata: ‘Io non dico niente, sono stato zitto e continuerò a stare zitto. Forse l’ultima sera dirò qualcosa, perché non voglio approfittare di questo spazio. C’è il sacro e c’è il profano, questo è il profano, è lo spettacolo, è un’organizzazione importante, è una macchina che dà lavoro a tante persone, una macchina che produce ricchezza. Dall’altro lato c’è il sacro che riguarda, invece, ad esempio, le persone che sono state colpite dal terremoto. Quindi non ha senso legare le due cose.’

    Il conduttore ha poi spiegato che, in verità, ha dovuto pagare una somma di denaro alla Rai, ma che non si trattava di una penale: ‘Per quanto riguarda la cosa della penale, non ne so niente, credo che ci si riferisca ad un’altra cosa.’

    Conti si è, in seguito, scagliato contro i giornalisti che hanno scritto questa notizia falsa su di lui e ha spiegato che quella cifra data alla Rai si trattava di una clausola del suo contratto, da lui regolarmente firmato, che lo obbliga a dare una percentuale alla rete nel caso in cui faccia pubblicità extra o ospitate in altre reti, proprio come quella al serale di Amici 15: ‘Probabilmente, dato che ci si diverte a riempire le pagine di paroloni, di numeri senza saperli, buttandoli là senza sapere quali siano reali, vorrei spiegare che noi che abbiamo un contratto in esclusiva con la Rai e che dobbiamo dare qualcosa alla Rai quando facciamo ospitate o pubblicità extra, perché riteniamo che sia giusto, perché se noi siamo quello che siamo lo dobbiamo anche alla Rai.’

    E ha aggiunto: ‘Quindi nei nostri contratti c’è una sorta di percentuale che diamo se facciamo qualcosa di extra. Quindi, non è una penale, ma semplicemente una percentuale che dobbiamo dare. Non c’è niente di strano. Questo fatto è una cosa che ci aiuta a riflettere: prima di dire le cose, bisognerebbe saperle e soprattutto verificare le notizie.’

    Carlo Conti sarà riuscito a mettere a tacere le voci sul presunto pagamento di una penale dopo la sua partecipazione ad Amici 15?