Sanremo 2016, Dolcenera canta la cover Amore disperato di Nada

La cantante salentina rende omaggio ad un'interprete della musica italiana con una canzone dell'83

da , il

    La scaletta di Sanremo 2016 è pronta. La terza serata, quella dell’11 febbraio, sarà dedicata alle cover: Dolcenera canterà Amore Disperato per rendere omaggio a Nada. I Big sono chiamati a salire sul palco del Festival per ricordare i grandi della musica italiana del passato e, la cantante salentina, ha voluto ricordare Nada con Amore disperato, un brano che risale al 1983 e che diventò una delle hit dell’estate di quegli anni. In tanti hanno proposto e rielaborato il pezzo ma la cantante salentina, che al Festival concorre con Ora o mai più, ha preferito dargli vita nuova. Sul palco dell’Ariston, infatti, Dolcenera canterà la cover di Amore disperato proponendo una “versione dance con contaminazioni dubstep”.

    Dolcenera, per la serata di Sanremo 2016 dedicata alle cover, si presenterà sul palco con Amore disperato di Nada: il testo della canzone datata 1983.

    Amore disperato, il testo della cover di Dolcenera

    Sembra un angelo caduto dal cielo

    com’è vestita quando entra al “Sassofono Blu”

    ma si annoia appoggiata a uno specchio

    tra fanatici in pelle che la scrutano senza poesia

    sta perdendo, sta perdendo, sta perdendo, sta perdendo

    sta perdendo, sta perdendo, sta perdendo, sta perdendo tempo

    Una sera incontrò un ragazzo gentile

    lui quella sera era un lampo e guardarlo era quasi uno shock

    e tornando, e tornando, e tornando, e tornando

    e tornando, e tornando, e tornando, e tornando a casa

    Lei ballerà tra le stelle accese

    e scoprirà, scoprirà l’amore

    l’amore disperato

    Dopo quella volta lei lo perse di vista

    disperata lo aspetta ogni sera al “Sassofono Blu”

    una notte da lupi lei stava piangendo

    quella notte il telefono strillò come un gallo

    sta chiamando, sta chiamando, sta chiamando, sta chiamando

    sta chiamando, sta chiamando, sta chiamando, sta chiamando lui

    Sembra un angelo caduto dal cielo

    quando si incontrano toccarsi è proprio uno shock

    e tremando, e tremando, e tremando, e tremando

    e tremando, e tremando, e tremando, e tremando forte

    Lei ballerà tra le stelle accese

    e scoprirà, scoprirà l’amore

    l’amore disperato.