Sanremo 2016: Carlo Conti confermato alla direzione artistica, giallo sulla conduzione

Sanremo 2016: Carlo Conti confermato alla direzione artistica, giallo sulla conduzione

Sanremo 2016, Carlo Conti è stato riconfermato alla direzione artistica, ma sulla conduzione è ancora giallo: forse deciderà lui stesso

    Sanremo 2016, Carlo Conti ancora una volta al centro dei rumor, oggi sulla direzione artistica anziché sulla conduzione. Secondo le ultime voci, riportate da un noto magazine dedicato alla televisione e allo spettacolo, la Rai avrebbe avanzato un’offerta davvero invitante per il presentatore dell’ultima edizione e punta di diamante dello scenario televisivo italiano. Un’offerta che ancora non è stata accettata, ma potrebbe esserlo già nelle prossime ore, almeno verbalmente. Rimangono le domande di sempre: chi condurrà Sanremo 2016? A chi verrà affidata la direzione artistica? Solo il secondo quesito ha una (probabile) risposta: Carlo Conti, ma a certe condizioni.

    Secondo le voci riportate da Tv Sorrisi e Canzoni, Carlo Conti sarebbe stato raggiunto da una offerta ufficiale da parte della Rai. Un’offerta, se si può chiamare così, ‘modulare’. Al conduttore de L’Eredità è stata infatti proposto il rinnovo della conduzione artistica per Sanremo 2016 e Sanremo 2017. Sarà poi lo stesso Carlo Conti a scegliere se aggiungere a questa carica anche quella di presentatore. In questo modo la conduzione diventa un’opportunità praticamente a discrezione dell’interessato.

    La strategia dietro a questa scelta della produzione è chiara: lo showman toscano ha in queste ultime settimane glissato i discorsi su un eventuale bis, segnale questo giudicato come negativo da parte di chi (ed è il caso della Rai) lo vorrebbe al timone anche delle prossima edizione. Sicché è stato deciso di procedere passo passo, offrendo prima la direzione artistica e lasciando decidere Carlo Conti per quanto riguarda il resto.

    Questi rumor si aggiungono a quelli diffusi nelle ultime settimane. Quello più eclatante suggeriva un’accoppiata clamorosa Carlo Conti-Maria De Filippi. Quest’ultima ha prima giocato un po’, poi ha smentito – o almeno messo in ghiacciaia – tutte le speculazioni.

    Nel frattempo, girano altri nomi, tra cui spicca quello di Fabrizio Frizzi – galvanizzato dal ritorno ‘intensivo’ in televisione. Ma sono stati fatti altri nomi, come Antonella Clerici e Giletti. Senza contare le auto-candidature che, per serio o per faceto, sono state avanzate: tra tutti Anna Tatangelo e Claudio Baglioni.

    Una cosa è certa. Se l’offerta fosse confermata, e Carlo Conti accettasse, i prossimi due Sanremo godrebbero di una direzione artistica all’altezza. Anche dal punto di vista prettamente musicale, quindi tecnico, i brani in gara hanno rivelato un livello di qualità medio molto alto, forse superiore a quello evidenziato nelle precedente edizioni. Il merito va attribuito a Carlo Conti, che è riuscito a coniugare il buon gusto e con quello, assai più mutevole, del pubblico.

    491

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI