Sanremo 2013: Roberto Giacobbo e la falsa profezia ‘Nessun meteorite colpirà la Terra’

Roberto Giacobbo e la falsa profezia al Festival di Sanremo 2013: Nessun meteorite colpirà la Terra

da , il

    Roberto Giacobbo a Sanremo 2013

    Questa vicenda ha dell’incredibile. A Sanremo 2013 Roberto Giacobbo pronuncia la frase ‘Nessun meteorite colpirà la Terra’ ed ecco che due giorni dopo in Russia precipita un meteorite che causa 950 feriti, danni a 3000 edifici e uno scenario apocalittico da fine del mondo che mette a dura prova anche i più scettici. Mettiamoci l’animo in pace: o Giacobbo è una novella Cassandra al contrario dei giorni nostri o porta una sfortuna incredibile, a voi la scelta.

    La storia è andata così. Mercoledì sera, seconda giornata per il Festival di Sanremo 2013 sale sul palco Roberto Giacobbo. Inevitabile per Fabio Fazio e Luciana Littizzetto accennare al passaggio dell’asteroide 2012 DA14 che il 15 febbraio, cioè oggi, passerà in serata vicino alla Terra. Roberto Giacobbo, dall’alto della sua sapienza (in tutti i sensi, in Voyager non sembrava così alto) prima afferma ‘Nessun meteorite colpirà la Terra’.

    Anzi, a dire il vero il suo intervento completo è stato: ‘La cosa certo è che, dato che è stato avvistato e se ne è parlato, sicuramente non toccherà la terra. Il giorno che un meteorite dovesse arrivarci addosso, non lo direbbe nessuno e sentiremo solo il botto‘. Mai profezia fu più sbagliata. Ad azzeccarci è stata invece Luciana Littizzetto, vero e proprio Oracolo di Sanremo, che a questa uscita ribatte: ‘Le ultime parole famose’. Lei sì che ci ha preso.

    Che dire? Roberto Giacobbo sarà espertissimo in tanti campi, ma come apocalittico non c’entra mail bersaglio. Prima toppa clamorosamente il 21/12/2012, a questo proposito aveva scritto anche un libro. Poi corregge il tiro, afferma che mai e poi mai un meteorite colpirà la Terra e subito uno di questi precipita negli Urali e crea una mini apocalisse.

    Quindi occhio a portarsi qualche portafortuna quando parlate con Giacobbo, se vi dice che una cosa non accadrà, state pure sicuri che a breve vi piomberà fra capo e collo. Però spezziamo una lancia a suo favore. Prima di tutto è da quando il meteorite è caduto in Russia, che gli astronomi e gli scienziati stanno cercando di spiegare che il fenomeno non è assolutamente correlato con l’asteroide 2012 DA14, anche perché questo deve ancora passare vicino alla Terra. E poi anche Margherita Hack dice che quanto accaduto oggi è un fenomeno rarissimo: ‘E’ rarissimo che frammenti di meteorite cadano sulla Terra provocando feriti, quello che è successo in Russia è un fenomeno davvero molto strano. In genere i meteoriti sono attratti dalla forza di gravità della Terra, ma raramente riescono a superare indenni il contatto con l’atmosfera. Per non bruciare significa che i frammenti erano molto grossi; in caso contrario avremmo visto soltanto una scia luminosa, quella che tutti chiamano stella cadente’.

    Ecco qui il video dell’intervento di Roberto Giacobbo a Sanremo 2013, vedere per credere: