Sanremo 2013, Ricchi e Poveri assenti: morto il figlio di Franco Gatti

Sanremo 2013, i Ricchi e Poveri assenti a causa della morte del figlio di Franco Gatti

da , il

    Sanremo 2013, Ricchi e poveri assenti

    I Ricchi e Poveri non saranno presenti questa sera all’Ariston. L’amatissimo gruppo ligure non prenderà parte all’omaggio dedicato alla loro carriera in vista di Sanremo Story. Il figlio di Franco Gatti, il baffo del gruppo, è stato trovato morto nella sua abitazione a Genova. La notizia è stata data dallo stesso Fabio Fazio nel corso della conferenza stampa dedicata alla prima serata del Festival di Sanremo, il presentatore ha detto ha sottolineato che il gruppo di Sarà perché ti amo non sarà presente a causa della tragedia che ha colpito uno dei suoi membri.

    Secondo quanto riportato dall’agenzia Ansa, il 22enne Alessio Gatti è stato trovato morto nella sua casa nel levante di Genova. Secondo i primi accertamenti, il decesso potrebbe essere dovuto a un overdose di stupefacenti, probabilmente cocaina. Sul caso indaga la squadra mobile del capoluogo ligure. Franco Gatti, intervistato da La vita in diretta, ha escluso che il figlio possa essere morto per via di un overdose e ha pensato che il decesso sia stato dovuto a un infarto improvviso o a una congestione: ‘In questo periodo era morto stressato per il suo lavoro di trader in borsa. Non stava bene questo sì, aveva mal di stomaco. Talvolta beveva qualche bicchiere di troppo, ma come tutti i ragazzi‘. Franco Gatti attende l’autopsia, ma vuole che non che venga infangato il nome di suo figlio: ‘Era estroverso, anche una testa di c***o, ma non un drogato‘. Ai microfoni di Rai 1 è apparso scosso e ha spiegato che non apparirà al Festival: ‘Si dice The Show Must Go On, lo spettacolo deve continuare, ma come può continuare quando è morto un ragazzo di 22 anni? Io ho 70 anni e mille acciacchi e sono qui: non è giusto‘. Gatti ha detto che ha chiesto a Sotgiu e ad Angela Brambati di andare senza di lui al Festival, ma i due compagni e amici hanno deciso di stargli vicino.

    Proprio ieri in conferenza stampa, i Ricchi e Poveri aveva confermato la loro presenza scherzando sull’elevato numero di presenze al Festival di Sanremo: ‘Saremo i padroni di casa, aprendo la porta ai giovani. Facciamo porte dell’arredamento del Festival da sempre‘. A dare la notizia a Fabio Fazio, Angelo Sotgiu, il biondo dei Ricchi e Poveri, davvero una bruttissima notizia per uno dei gruppi più amati in Italia e all’estero e speriamo di rivederli alla serata di Sanremo Story in programma venerdì. Per il gruppo di Sarà perché ti amo l’ospitata (sfumata) al Festival rappresentava il ritorno sul palco dell’Ariston dopo vent’anni di assenza e l’occasione di promuovere il loro ultimo album Perdutamente amore. La scaletta, già prevista per questa sera, è stata del tutto rivoluzionato. I Ricchi e Poveri saranno assenti, ma secondo alcune indiscrezioni verranno comunque omaggiati e ricordati, la canzone verrà eseguita come tributo e come segno di affetto e vicinanza a Franco Gatti e al resto della band. Ancora non è però chiaro a chi toccherà eseguire l’omaggio canoro.