Sanremo 2013: la scaletta della finale del 16 febbraio

Sanremo 2013, la scaletta della finale di sabato 16 febbraio

da , il

    Questa sera si chiude il Sanremo 2013. La finale come sempre inizierà alle 20:30 e verrà incoronata la canzone vincitrice del 63esimo Festival della canzone italiana. Chi succederà a Emma Marrone vincitrice del Festival nel 2012? Si conclude anche il Festival targato Fabio Fazio e Luciana Littizzetto e per questa sera sfilata di ospiti d’eccezione: la bellissima Bianca Balti, il comico Claudio Bisio, il cantante lirico Andrea Bocelli (a 18 anni dalla sua ultima partecipazione), il direttore d’orchestra Daniel Harding, il ballerino Lutz Forster, Birdy e il pilone della nazionale azzurra di rugby Martin Castrogiovanni. Torna, poi, la giuria di qualità presieduta da Nicola Piovani con l’aggiunta di Beppe Fiorello.

    L’ordine di uscita dei 14 Campioni questa sera è in sostanza quello di giovedì sera invertito. Per quanto riguarda, invece, il sistema di votazione è una sorta di “faziellum“: il 50% dei voti è stabilito dalla Giuria di Qualità, il 25% dal televoto e per il restante 25% il totale dei voti ottenuti giovedì sera. La Giuria di Qualità, se per qualche motivo ameno vi foste perduti la puntata di ieri, è composta da: Eleonora Abbagnato, Stefano Bartezzaghi, Cecilia Chailly, Claudio Coccoluto, Serena Dandini, Paolo Giordano, Nicoletta Mantovani, Rita Marcotulli e per questa sera Carlo Verdone sarà sostituito da Beppe Fiorello. La giuria è presieduta dal premio Oscar Nicola Piovani.

    L’ordine di uscita dei 14 Big:

    La gara la farà da protagonista, ma anche il parterre di ospiti per la finale di Sanremo 2013. Farà commuovere la presenza sul palco di Andrea Bocelli e del figlio Amos, nato 18 anni fa mentre il padre si esibiva sul palco con la canzone che lo lanciò nell’olimpo della musica: Con te partirò. Per confermare il festival alto e nazional popolare Fazio questa sera ha invitato il giovanissimo (e bellissimo) maestro d’orchestra inglese Daniel Harding per un omaggio ai 200 anni di nascita di Richard Wagner dopo aver omaggiato durante la prima puntata il nostro Giuseppe Verdi. Sul palco anche il ballerino Lutz Forster da più di 40 anni sulle scene l’artista che più di ogni altro ha incarnato sulle punte gli insegnamenti della divina Pina Bausch. Per il nazionalpopolare sul palco dell’Ariston arriva la splendida Bianca Balti, top model parlante rispetto alla performance di Festival-Bar Refaeli. Dalla bellezza alla calvizia e alla simpatia di Claudio Bisio, passando per il gigante buono del rugby azzurro Martin Castrogiovanni (ormai lanciato nella carriera di presentatore televisivo accanto a Tessa Gelisio su Rete 4). Come ospite musicale straniero ci sarà Birdy, la giovanissima cantante e pianista inglese.