Sanremo 2013: gli Almamegretta esclusi per motivi religiosi?

Massimo Giletti lancia l'allarme esclusione da Sanremo 2013 per gli Almamegretta

da , il

    Sanremo 2013: gli Almamegretta esclusi per motivi religiosi?

    E’ scoppiato il caso al Festival di Sanremo 2013. A due giorni dalla partenza della kermesse canora, si parla di rischio esclusione per gli Almamegretta, la band napoletana che mescola suoni e vocalità di varia origine e natura. L’allarme è arrivato da Massimo Giletti, all’interno della puntata odierna di Domenica in – L’Arena. Ma la motivazione quale sarebbe? A quanto pare, il credo religioso di uno dei componenti.

    Il problema che si è venuto a creare è infatti che Raiz, il leader del gruppo, si è convertito da alcuni anni alla religione ebraica e in base a tale credo intende rispettare lo Shabbat, il riposo che inizia al tramonto del venerdì e si conclude al tramonto del sabato. L’osservanza di tale festività precluderebbe quindi la sua presenza sul palco nella quarta giornata del festival.

    Per Giletti è scattato subito l’allarme rosso e il conduttore è arrivato ad ipotizzare lo scenario peggiore, quello dell’esclusione appunto. Ma è davvero così tragica la situazione? Il direttore di RaiUno, Giancarlo Leone, ha smorzato subito i toni:

    ‘Mi sento di escludere che, comunque vada venerdì, fatte anche le verifiche con la direzione artistica che saranno approfondite nelle prossime ore, si arrivi alla soluzione più traumatica, cioè all’esclusione del gruppo dalla competizione.’

    Leone ha auspicato il raggiungimento di una soluzione già entro le prossime ore ed è arrivato anche Fabio Fazio a fargli eco:

    ‘È vero che Raiz ha deciso di osservare lo Shabbat ed è anche interessante che il tema venga fuori, è il segnale di un Paese che cambia e di nuove esigenze. Ma il caso probabilmente verrà risolto nel modo unico e logico in cui è possibile risolverlo. Compatibilmente con la serata del venerdì, in cui le canzoni non sono in gara, ci saranno gli Almamegretta e Raiz osserverà lo Shabbat.’

    L’esito che sembra profilarsi è quindi quello di una partecipazione degli Almamegretta in formato ridotto nella serata di venerdì, quella del ‘Sanremo Stroy’, dedicata alla storia della kermesse. Come osserva giustamente il padrone di casa, è la soluzione più naturale e semplice. Una eliminazione sarebbe davvero clamorosa, per non dire scandalosa. Considerato anche che le esibizioni di quella quarta serata sono fuori competizione e finalizzate al puro intrattenimento.

    Domani giungerà la conferma ufficiale sul verdetto adottato, ma a meno di sorprese sconvolgenti, possiamo già dichiarare il caso chiuso.