Sanremo 2012, vince ‘la foca’

Sanremo 2012, vince ‘la foca’

A Sanremo 2012 vince 'la Foca'

    62mo Festival della canzone italiana   Prima serata

    E’ ‘la foca’ la vera vincitrice del Festival di Sanremo 2012: ha attraversato l’intera kermesse con diverse ‘accezioni’, tutte rimbalzate con gran clamore sulla stampa. Ci ‘appoggiamo’ alla citazione doppio senso di Luca e Paolo sulla battaglia animalista di Celentano (che risale alla sua conduzione di un Fantastico anni ’80), con cui hanno aperto Sanremo 2012, per arrivare allo ‘scandalo’ della farfalla tatuata di Belen Rodriguez e celebrare Rocco Papaleo, rivelazione di questa edizione. Insomma, ‘la foca’ diventa la perfetta sintesi (o quasi) del Festival 2012.

    Adriano, ti sei sbagliato: la foca ha rovinato l’Italia‘: così Luca e Paolo chiudevano il loro primo intervento nella serata del debutto di Sanremo 2012; un modo per omaggiare Adriano Celentano e sintetizzare la storia politica nazionale degli ultimi anni. La Foca, quindi, apre il Festival come metonimia della storia di Celentano in Rai – passato in vent’anni dalle lotte animaliste alla ‘guerra di religione’ – e della storia recente del nostro paese e trova poi una serie di declinazioni nell’arco dei cinque giorni della kermesse.

    In primis, il Festival 2012 sarà ricordato per la sostanziale assenza di una presenza femminile nella squadra di conduttori: prima a causa della cervicalgia, quindi per le sue gaffe (‘Morricione’ grida ancora vendetta’) Ivana Mrazova non lascerà un’impronta indelebile del suo passaggio nella storia di Sanremo.
    In soccorso a Capitan Morandi sono quindi giunte Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez che hanno, di fatto, confermato non solo di essere le primedonne anche di questo Sanremo, ma anche il ‘peso specifico’ di ciasuna di loro nell’economia del Festival. Anche quest’anno l’attenzione è stata cannibalizzata dalla showgirl argentina, che con un vestito ad hoc e un abile e ammicante movimento di anca (supportato nel caso anche da un ‘furtivo’ intervento di mano) ha scatenato i flash dei fotografi, che hanno puntato l’obiettivo sulla farfalla inguinale che faceva bella mostra di sé.

    E’ bastato questo perché da giorni i media non facciano altro che parlare di Belen, che ha conquistato persino l’agenda politica (o quantomeno mediatica) del Ministro Fornero, intervenuta per stigmatizzare l’immagine distorta che Sanremo 2012 ha offerto della donna e rimbalzata come argomento principe nei salotti femminili di Mara Venier e Barbara d’Urso (questi ultimi animati dalla ex ‘coniglietta’ Alessandra Mussolini ormai ‘leonessa’ nel difendere la dignità del corpo femminile nei media).

    Ma ‘la foca’ rappresenta bene anche il successo di Rocco Papaleo, rivelazione del Festival 2012 e tormentone con la sua canzoncina divertente e orecchiabile, caposaldo del suo repertorio, che ha fatto ballare tutto l’Ariston, vertici Rai compresi. In attesa della canzone vincitrice, Sanremo 2012 ha già la sua regina.

    534

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI