Sanremo 2012, live quarta serata: Matia Bazar e Civello fuori. Alessandro Casillo vince Sanremo Social (ma va?)

Sanremo 2012, live quarta serata: Matia Bazar e Civello fuori. Alessandro Casillo vince Sanremo Social (ma va?)

Live della quarta serata di Sanremo 2012 (venerdì 17 febbraio): in attesa del vincitore di Sanremo Social e dei due Big eliminati, spazio agli ospiti

    Finalissima di Sanremo Social per la quarta serata del Festival 2012: la vittoria sembra a portata di mano per l’ex cucciolo di Io Canto, Alessandro Casillo, il più votato dal web nella fase eliminatoria e di certo beniamino del televoto, che impazzirà sicuramente anche per il duetto inedito tra Emma Marrone e Alessandra Amoroso sulle note di Non è l’Inferno. Ospiti Alessandro Siani e Sabrina Ferilli, con Adriano Celentano probabilmente in collegamento dalla sua stanza d’albergo. Pronti per un’altra serata fiume di Sanremo 2012?

    Comicità tutta ‘meridionale’ questa sera all’Ariston: Rocco Papaleo, vera rivelazione di questa 62ma edizione del Festival, dovrà ‘dividere’ il palco col partenopeo Alessandro Siani, che arriva a Sanremo sull’onda del successo di Benvenuti al Sud e Benvenuti al Nord. E visto che Ivana Mrazova latita (è riuscita a collezionare appena 25′ sul palco in 13 ore di diretta nelle prime tre serate) si cerca di dare un tocco femminile all’Ariston con Sabrina Ferilli, alla quale speriamo non sia riservato lo stesso infelice trattamento toccato a Federica Pellegrini ieri sera.

    Musica con la boyband inglese 1D (One Direction) ed emozioni tutte concentrate sul passo a due Ezralow-Atzori. In attesa di seguire con voi la quarta serata di Sanremo 2012 e di conoscere il vincitore di Sanremo Social e gli ultimi due big eliminati prima della finalissima (destinati a raggiungere in panchina Irene Fornaciari e ai Marlene Kuntz), vi rimandiamo alla scaletta della serata, dove troverete anche tutte le norme previste dal Regolamento per le votazioni della serata.

    Preparate caffé e cornetti, stasera si farà ancora notte: e a proposito di ‘cornetti’, speriamo che, per quanto lunga, la quarta serata del Festival 2012 riesca a superare lo scoglio della ‘data’, decisamente poco beneaugurante per un’edizione già abbondantemente colpito dalla cattiva sorte.
    Vi aspettiamo per commentare con noi la quarta serata di Sanremo 2012: a tra poco!

    20.38
    Qualche minuto di ritardo per l’anteprima ‘marchettara’ degli sponsor. Questa sera spazio alla Mrazova: così magari riesce ad alzare la media di minuti in video a puntata (finora è stata ‘bassina’). Pubblicità.

    20.44
    E vai con la quarta (e penultima) serata di Sanremo 2012: si parte come previsto con l’esibizione di Simona Atzori sulle note di un medley dei Nirvana del violinista David Garret. Bellissima la coreografia di Erzalow, che punta tutto sulla ‘singolarità’ degli arti nella danza. Il tutto con il contrappasso delle braccia velocissme di Garrett. Ma come facciamo a spiegarvela? E’ davvero solo da vedere. Arte pura.

    Atzori_sanremo2012_quarta serata

    20.49
    Domandine inevitabili (sulla scia del luogo comune) sia per la Atzori che per David Garrett: avendo il record dell’esibizione più veloce del Volo del Calabrone scatta piccolo saggio. Comunque gli autori sono con noi anche questa sera, eh…

    20.51
    16 milioni di persone sintonizzati sulla Foca ieri sera‘: Morandi commenta così il picco d’ascolto di Papaleo con la sua canzone. Beh, Gianni, anche la sera prima la ‘farfallina’ aveva tirato non poco. Un festival animalista…

    20.52
    Breve riepilogo sul regolamento per il televoto Big: e si danno i codici per i 12 Big in gara con i duetti. E parte il televoto (quasi)…. ossignore fa’ che parta sennò sono volatili per diabetici!
    Ma è partito! Amen.

    20.55
    Entra Papaleo, il salvatore di Sanremo 2012, sulle note della Foca: eh sì, la Foca è sempre una garanzia (anche se Luca e Paolo restano convinti che la Foca abbia rovinato l’Italia… cfr. intervento prima serata).

    Morandi Papaleo_sanremo2012_quarta serata

    Ancora in loden-Monti, la nuova missione di Papaleo è quella di salvare l’Europa: si continua a giocare col ‘tecnico’, ma il meglio Papaleo lo dà quando esce dallo schema e prende in giro le pronunce impossibili di Morandi di ieri sera. La gag continua: la parola d’ordine è sobrietà (anche Sabiu diventa Sobriu), il gadget della serata la cravatta celeste, lo slogan ‘alza lo share, abbassa lo spread’. Ma Papaleo stasera sembra più anarchico del solito e fa sudare Morandi: ci mettono 10 minuti a presentare il primo duetto.

    21.01
    Si parte subito forte, con Noemi e Gaetano Curreri in Sono Solo Parole (cod 12). Incredibile come Curreri riesca a dare profondità al pezzo: certe voci hanno davvero una marcia in più. E come si fa a farlo capire ad alcuni docenti da talent?

    Curreri Noemi_sanremo2012_quarta

    21.07
    Si continua con Carone&Dalla e Gianluca Grignani in Nanì . Ovazione dell’Ariston all’ingresso di Dalla: ogni sera un po’ di più.
    E nel confronto con Grignani (che si lascia scappare una piccola stonatura subito), risaltano tutte le doti di Pierdavide. Anche a questo servono gli ospiti… o no?

    21.13
    Si va dritti con Dolcenera con Max Gazzè in Ci Vediamo a Casa (06): e tutti pronti ad ascoltare. Gazzè scompare però nella dance… peccato, speravamo in una lettura diversa della canzone, in una nuova interpretazione, non in un duetto sulla versione ‘classica’ del pezzo.

    Gazze Dolcenera_sanremo2012

    21.17
    Comunque Morandi con i codici del televoto non si trova: una volta li dice prima dell’esibizione, altre dopo… aiuto! Codacons ha la mano anchilosata a forza di fare comunicati.

    21.19
    Nuova gag tra Morandi e Papaleo: tanto la carretta la stanno tirando davvero insieme. Papaleo è davvero il co-conduttore del Festival.

    E arriva la principessa dell’Est, Ivana Mrazova, che per non essere confusa con Belen indossa pantaloni neri, camicia bianca e papillon… un jeans e una maglietta, insomma. Gag sulla popolarità conquistata: finora ha fatto due autografi, a un bambino e a un vecchio. A voler dire che abbraccia un pubblico trasversale? Diremmo piuttosto ‘incosciente’ (nel senso che non c’è ancora o non c’è più tanta ‘coscienza’ di sè). Dialogo Morandi (dagli autori):
    ‘Com’è fare autografi?’;
    ‘Molto Figo’!’
    Pubblicità.

    21.26
    Toh, la Mrazova torna sul palco. L’hanno inchiodata lì durante la pubblicità?

    21.27
    E vai col duetto tutto dance di D’Alessio&Bertè con dj Fargetta su Respirare (se si trova il direttore d’orchestra). Tormentone dance della primavera estate 2012, sicuro! TUTTI IN PISTA: decine di figuranti salgono sul palco e organizzano una discoteca!

    Fargetta Dalessio bertè_sanremo2012_quarta

    Allucinante il look di D’Alessio, tamarraggine pura (Tony Tammaro è invidioso) mentre Loredana appare molto più a suo agio, il suo stile qui non fa una grinza.

    Gigi dalessio tamarro_sanremo2012

    In questa versione Loredana è fantastica, assolutamente perfetta, tanto da far pensare al playback…

    21.36
    Morandi dà i numeri, ripetendo tutti i codici.
    Ma entrano Chiara Civello e Francesca Michielin, entrambe in lungo: doppio pianoforte per loro. Al posto del Mondo passa da un cantante di X Factor a un altro.
    Alla Michielin l’Ariston fa un brutto effetto: la prima strofa completamente stonata e quasi afona. L’emozione le ha tagliato la voce e non si riprende neanche dopo. Il duetto è tutto storto, si perdono anche un attacco. Un disastro. Comunque in questa versione la canzone strizza un po’ l’occhio a un classico Cammariere. Ma la versione di Magro resta la migliore. Peccato per Francesca, non si salva nulla di questa esibizione. Le occhiate della Civello parlano per lei: sul primo errore guardo comprensivo, moi trapela ‘l’odio’…

    Civello Michielin_sanremo2012

    ‘Francesca anche da ferma cerca di capire dove andare’ recita Morandi nella telepromozione di Eni. Sembra scritta per la Michielin.

    21.44
    Entra Sabrina Ferilli, che prova a cantare e scendere una scala, col microfono che non funziona.
    Perfetto, insomma. La sua è una versione parodiata del Rugantino, che ironizza proprio sulla difficile discesa dalla scala. ‘Sanremo non fa la stupida stasera). Vabbé, aridateci Luca e Paolo.
    Mancano pure gli sgabelli stasera: voluto o maledizione del 17?

    Ferilli Morandi_sanremo2012

    Oddio, l’intervista no!
    Morandi: ‘Ti è piaciuto Celentano?
    Ferilli: ‘Eccome no? Al suo posto avrei detto anche qualche cosa in più!‘.
    Al peggio non c’è mai fine.
    Ci correggiamo…
    Morandi: ‘Com’è il tuo rapporto con i romani? Come ti prendono a Roma?‘ … come la devono prendere, a pesci in faccia? Giustamente l’Ariston suggerisce un classico fischio da ‘apprezzamento’.
    Per me la tv italiana è la migliore, faccio il confronto con l’estero… forse quello che manca è che non dà tanti strumenti alle persone per capire certe cose. magari è un po’ implosiva, parla per mesi delle stesse cose…‘ Insomma, fa schifo, non stimola lo spirito critico, è noiosa e ripetitiva. E meno male che è la migliore!
    Spottone per la prossima miniserie sullo sfondo dell’Italia Risorgimentale, a metà tra la Tosca e Butterfly.
    Mentre Moccia gongola per i suoi siparietti, la noia regna sovrana. La fine è vicina con un duetto sulla canzone portata a Sanremo da Louis Armstrong taaaaanti taaaanti anni fa. L’orchestra paret da sola, gli attacchi saltano… ma hanno già abbandonato tutti l’Ariston? E la Ferilli, per non sbagliare, stona. Non indovina una nota neanche per sbaglio.

    22.00
    Finalmente riprendono a cantare.
    Samuele Bersani con Paolo Rossi. su Un Pallone. Solo loro ci posono far riprendere dal torpore. E invece niente: secondo noi anche a loro il momento Ferilli li ha spompati. Neanche il gesto dell’ombrello di Rossi scuote platea e pubblico a casa. Se possibile la canzone risulta ancora più ripetitiva e lenta: è un pezzo che prende spessore soprattutto grazie all’interpretazione ironica di Bersani. E con questo duetto invece di supportarsi ed amplificarsi a vicenda ‘implodono’ (per usare un termine caro alla Ferilli).

    22.07
    Un po’ di Foca prima della pubblicità.

    22.13
    Toh, torna la Mrazova: non è che stasera esagera?

    22.14
    Spazio a Finardi e Servillo con E tu lo chiami Dio: anche questo è un duetto atteso, ma visto l’andazzo della serata iniziamo a preoccuparci. Teatralità al quadrato tra Finardi e Servillo: può essere sublime o stucchevole…. alla fine è inutile: anche Servillo scompare stasera. Del resto tutti stanno riproponendo le versioni già sentite… altro che rivisitate.

    servillo finardi_sanremo2012

    22.21
    Nina Zilli e Giuliano Palma in Per sempre: ohh, almeno si parte con un arrangiamento diverso, che apre con i fiati. Per il resto anche qui il brano è quello sentito finora, ma Giuliano Palma riesce a dare almeno una spolverata di sè. Gli assoli di tromba sono la cosa migliore.

    Zilli_palma_sanremo2012

    Pubblicità. Ps. La Mrazova ha timbrato per gli straordinari… scatta l’aumento.

    22.28
    Arisa con Mauro Ermanno Giovanardi dei La Crus per La Notte. Con loro anche Mauro Pagani che dirige l’orchestra e suona il violini. Finalmente un duetto che dà qualcosa un più al pezzo: diventa davvero struggente. Bellissimo, guadagna punti, a fronte di un testo che a una prima lettura lasciava perplessi.

    Giovanardi_arisa_pagani_sanremo2012

    22.34
    Ivanka ancora sul palco?! Vuole recuperare stasera tutte le ferie fatte finora? Basta che non ride…

    22.34
    E arriva Alessandro Siani… Siani, aiutaci tu!
    Inizia subito a prendere in giro Ivana: ‘Stava sempre davanti allo specchio… a u certo punto lo specchio si è spostato e ha detto ‘No, mo’ devi riflettere da sola!’. Cone da sua tradizione inizia a prendere di mira i ‘vicini’ (da Sabiu alla prima fila di dirigenti Rai). Ma l’obiettivo è parlare dell’Italia in crisi…
    Monti ha lasciato tutti in mutande e Belen è la dimostrazione che ce le hanno anche tolte. Mazza Mazzi, mi appello ai vostri cognomi: fatela tornare!‘. Ahahahahahahahahahahaha
    Prova, però, a iniziare al monologo, ma non ce la fa: ispirato dal violinista e dalla prima fila agée continua a distrarsi e a far ridere il pubblico. ‘Mo fatemi andare avanti ca’ sinò arriva Marzullo!‘.
    Ridono tutti, l’orchestra posa gli strumenti, l’Ariston si diverte… appena disponibile il video lo postiamo… non si può riassumerlo, non si può…

    Alessandro Siani_sanremo2012

    In Italia come nevica si blocca tutto… e meno male che siamo a forma di Stivale, e se eravamo un infradito?
    Quando Monti è andato Bruxelles si sono chiesti chi fosse e hanno risposto ‘il Professore’…. chell’ e primma era ‘u bidello!‘.
    Lui deve chiudere il monologo, ma il pubblico gli chiede a gran voce di restare sul palco. ‘A Napoli la metropolitana non la stanno costruendo, ‘a stann’ cercando!‘.
    Chiude con un ‘pensiero poetico’ su Nord e Sud, con cui chiude anche il suo show teatrale: momento intimista, forse un tantinello retorico. Beh, a lui un’altro quarto d’ora l’avremmo dato.

    Siani_barca sanremo2012

    ‘Nord… Sud… Siamo sulla stessa barca…. Siamo Italiani’. E scatta la standing ovation.
    La Mrazova entra e dice (ridendo): ‘Non ho capito niente…’. Perfetto!

    Siani_stiamo tecnici

    22.56
    IL MOMENTONE E’ ARRIVATO: EMMA E ALESSANDRA AMOROSO.
    Entrano sul palco tenendosi per mano. Dirighe l’orchestra Pino Perris.
    Look sofisticato (ma discutibile, diciamo che manca Diabolik) quello della Amoroso, mentre Emma resta abbastanza fedele alla linea adottata in questo Festival, verde acceso, questa volta con gonna. Duetto che non tradisce: esattamente quello che ci si aspettava. Alla seconda Emma ce la farà?

    Amoroso marrone_sanremo2012_01

    http://www.youtube.com/watch?v=n6_vNODVf28

    23.08
    Il meglio arriva sempre a metà serata (?).
    Dopo Emma Marrone e Alessandra Amoroso, ecco i Matia Bazar con Platinette! In veste di Mauro Coruzzi, però. Il pezzo è sempre Sei tu. Versione stra-intimista: Mauro Coruzzi recita la prima parte, in perfetto stile chansonnier francese con tanto di lupetto nero (stile Ne ne quitte pas… o la più nota versione di Proietti). La recita con partecipazione, come se qualcuno gli strappasse il racconto della sua vita.
    Doveva sorprendere e sorprende, senza lazzi, frizzi e parrucche. E canta anche nell’inciso. Non sappiamo se la canzone ne abbia guadagnato: come performance ha un suo perché, come canzone in gara non lo crediamo…

    Mauro Coruzzi_Platinette_Sanremo2012

    E risponde a Morandi… ‘Dopo quello che è successo dopo I soliti idioti, volevo solo dire che io amo gli etero‘.
    Beh, poteva finire qui e invece Morandi, terrorizzato dall’idea di passare per omofobo, torna a ripetere ‘Io amo gli omosessuali’. E no, e uno cerca di difenderti, ma poi… E allora?

    23.18
    Chiude le esibizioni dei Big Francesco Renga con Kocani Orkestar in La Tua Bellezza: questa versione esalta l’effetto ninna nanna.

    23.20
    FATE PRESTOOO. CHE CASILLO DEVE ANDARE A DORMIREEEE.

    23.21
    Si elencano tutti i codici e gli artisti: in sala sta per scattare il ‘prega per noi’… Arisa (prega per noi), Dolcenera (prega per noi) etc etc.

    23.22
    E meno male che si era detto che bisognava dare spazio ai giovani: sono tornati al modellino classico, ovvero prima i Big e poi i Giovani in nottata. E sì che Casillo è pure minorenne. Telepromozione.

    23.24
    No, la Mrazova!! Stasera è troppo!
    Continua il tormentone di Papaleo che vuole cantare: ‘Guarda che si rischia l’incidente diplomatico, cacciamo l’ambasciatore italiano in Basilicata’.
    Scatta invece Stormy Weather, seria. Si accompagna con una diamonica, che confessa di non saper suonare. Se anche Papaleo diventa soporifero stasera non c’è salvezza…
    E finisce la prima parte (23.25).

    23.33
    E si chiude il televoto.

    23.33
    Cantano pure questi di X Factor UK… e Casillo canterà in contumacia…
    Comunque la loro canzone inizia con una ‘leggerissima’ citazione da Grease (se non lo è si chiama plagio?). In realtà un mix di cose già sentite. Il pezzo si intola Tell Me a Lie: beh, siete indimenticabili….
    E Morandi dice che sono primi in classifica: di quale condominio?

    23.41
    Si apre il televoto per i Giovani: ricordiamo che la classifica sarà stabilita al 50% dal televoto e al 50% dalla giuria tecnica della Sanremo Orchestra. Quindi due Golden Share, una da FB e una dei giornalisti Radio. La Golden Share farà scalare una posizione al ‘prescelto’.

    23.43
    Si inizia con Alessandro Casillo con E’ Vero: a mezzanotte deve andare a nanna. Grandi applausi dall’Ariston, e lui piange. E anche noi, e non di commozione…

    23.49
    Dieci minuti per sistemare il palco per gli Iohosemprevoglia… Morandi gliela fa’ più. E lo capiamo.

    23.59
    Terminata la pubblicità e il Tg1 60 secondi, arriva Marco Guazzone (che fa tanto Tricarico) accompagnato dal più giovane direttore d’orchestra di Sanremo, appena 22 anni.

    00.06
    Arriva Erica Mou Nella Vasca da Bagno del Tempo.

    00.09
    E intanto si sanno i nomi dei Big che domani non saranno con noi…

    00.14
    E per lo spottone di Ballando con le Stelle salgono sul palco Anna Tatangelo (tanto già si trovava in zona), DelVecchio e Bobo Vieri. E per maggior onore salgono sul palco Milly Carlucci e Paolo Belli. E all’Ariston si balla. Solo sul palco, però … in platea e a casa ormai è scattato il coprifuoco… Beh, si devono pur sfogare, visto che domani Ballando non va in onda.

    00.27
    Si chiude il televoto per i giovani.
    Ma visto che i risultati dei Big ci sono, perché non darli? Riusciremo a chiudere per l’1.00 stanotte?

    00.28
    Si ciurla nel manico con Rocco Papaleo che recupera una Settimana Enigmistica degli anni ’60 con Morandi nel box centrale della prima pagina (che in 50 anni non è cambiata!). Confessiamo che non ne possiamo più! Si sta davvero allungando all’inverosimile. E dire che stasera potevamo finire a un orario decente: ormai Morandi e Papaleo si stanno raccontando i fatti di famiglia. Qua il collegamento con Celentano ci stava tutto…

    00.35
    Ma eccoci al verdetto di Sanremo Social
    Classifica provvisoria sulla base di televoto e Giuria Tecnica:
    Alessandro Casillo
    Iohosemprevoglia
    Erica Mou
    Marco Guazzone.

    La platea si divide. Mancano le golden share.
    La Radio premia Erica Mou, che va al secondo posto.
    FB premia Alessandro Casillo, che vince il Sanremo Social. Tutto fin troppo scontato.
    In pratica si sapeva dal 15 gennaio.
    E non può neanche ritirare il premio, visto che ormai la mezzanotte è passata da tempo. Verrà premiato domani sera. Erica Mou, invece, vince il premio della Critica Sala Stampa.

    00.44
    E siamo (se Dio ci aiuta) al momento dei Big eliminati. E c’è anche la Mrazova (ferma e zitta ad applaudire).
    Insomma vediamo chi passa il turno.
    Dentro:
    Eugenio Finardi
    Pierdavide Carone&Lucio Dalla
    Samuele Bersani
    Nina Zilli
    Francesco Renga
    (e considerati gli urletti isterici in platea rischia anche di vincere)
    Arisa
    Gigi D’Alessio & Loredana Bertè
    Noemi
    Dolcenera
    Emma Marrone

    Vabbè, la facciamo breve: fuori CHIARA CIVELLO E I MATIA BAZAR

    00.55
    Wow. Si chiude con mezz’ora d’anticipo rispetto a ieri (forse anche di più) giusto per dare appuntamento a domani con la finalissima e il ritorno di Adriano Celentano. Sfumato il minacciato collegamento con la sua stanza d’albergo, il Molleggiato si riserva le ultime cartucce per domani.
    Saltato anche stasera l’omaggio a Whitney Houston: che l’abbiano riservato a domani sera, in concomitanza con i suoi funerali?
    Comunque diciamocelo, quest’anno la serata dei duetti nazionali ha deluso: pochi spunti, poche emozioni rispetto a edizioni passate che invece hanno saputo regalare versioni davvero particolari delle canzoni. Le forze, probabilmente, sono state assorbite dai duetti internazionali. Non si può avere tutto dalla vita.
    vi lasciamo col pensierino della notte di Rocco Papaleo: ‘Se indichi col dito la luna a uno stolto quello guarda solamente l’indice d’ascolto‘. Mani avanti in vista dei dati di questa sera? Domani se ne parla, appunto.
    Buonanotte.

    3719

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI