Sanremo 2012, la Rai (in guerra) si dissocia da Celentano, ma non lo censura: torna venerdì?

Sanremo 2012, la Rai (in guerra) si dissocia da Celentano, ma non lo censura: torna venerdì?

    62mo Festival della canzone italiana   Prima serata

    Il backstage di Sanremo 2012 è in fibrillazione: l’arrivo di Antonio Marano, in missione per conto di Lorenza Lei, rende ancora più agitato questo festival che non si può dire partito sotto i migliori auspici. Dopo la presa di distanze del direttore di RaiUno Adriano Celentano - di cui ha ferocemente criticato non solo il ‘deficiente’ ad Aldo Grasso, ma soprattutto l’invettiva per la chiusura di Avvenire e Famiglia Cristiana – e le scuse telefoniche del Presidente della Rai Garimberti alle ‘vittime’ del Molleggiato, ora la Rai si dissocia ufficialmente dall’intervento di Celentano. Intanto il Celentano Show ha dato l’ennesimo spunto per inasprire il rapporto Rai-Sanremo: ‘Se a Mazzi non va bene l’arrivo di Marano può sempre dimettersi‘ dice a mezzo stampa il consigliere d’amministrazione Antonio Verro, sempre pronto a spendere una ‘parola buona’ per mettere pace nei corridoi di Viale Mazzini. Scatta, ma si sgonfia subito, un nuovo caso ‘censura’ verso Celentano: i suoi video non sul sito ufficiale della Rai. Perché?

    Auspicare la chiusura di un giornale è invocare la censura, una intollerabile censura. Non c’è altro modo di definirla. E sorprende che a buttarla lì sul tavolo, con inescusabile protervia, sia stato chi, per anni, ha lamentato di essere vittima dello stesso trattamento‘: Paolo Garimberti, il più garantista della Rai, è durissimo contro il Molleggiato dal quale si dissocia con forza. ‘La libertà è sacra ed è sacra anche quella di Adriano Celentano. La libertà però deve essere esercitata con responsabilità e rispetto. Perché altrimenti non è libertà, è qualcosa di profondamente diverso che rende persino le provocazioni insopportabili‘. E il Presidente della Rai aggiunge: ‘E’ intollerabile insultare qualcuno che non può rispondere e non si possono poi denigrare istituzioni come la Corte Costituzionale, stravolgendo il senso del suo operato: citare parzialmente l’articolo uno della Carta affermando che la ‘sovranità appartiene al popolo’ senza completarlo aggiungendo ‘che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione’ è un’operazione di disinformazione da cui la Rai, che è Servizio Pubblico, non può che dissociarsi‘.

    Beh, il Re degli Ignoranti conferma, stando a questo duro intervento di Garimberti, il suo regno.

    Ma a proposito di censura, un altro giallo ha avvolto la performance di Celentano: non è tra i video pubblicati sul sito della Rai. Il caso è, però, presto risolto: è la stessa rai a spiegare che l’assenza dei video dipende dal fatto che Celentano non ha concesso i diritti di diffusione web. Il che ci fa credere che molto presto saranno rimossi anche da YouTube (alla faccia della libertà…).

    E mentre tutti si domandano se Celentano tornerà all’Ariston (si vocifera già venerdì, con una ‘replica’ sabato in collegamento dalla sua stanza d’albergo, come già annunciato qualche tempo fa da Mazzi) e si cerca di capire quale ruolo avrà Antonio Marano in questa storia, il consigliere Rai Antonio Verro cavalca la ‘difficile’ situazione in cui si trova Gianmarco Mazzi e soprattutto il suo ‘fastidio’ per l’arrivo di Marano per invitarlo una volta di più alle dimissioni: ‘L’invio a Sanremo del vice direttore generale Antonio Marano colmerà il grande vuoto che si è venuto a creare per quel che riguarda la responsabilità gestionale, operativa e anche editoriale del Festival. Ovviamente, se il direttore artistico non condividerà la scelta dei vertici potrà comunque dimettersi in qualsiasi momento, anche con scambi via sms che, sono certo, anche in questo caso finiranno sui giornali‘, non perdendo l’occasione anche per ‘ricordare’ la questione degli sms rivelati da Mazzi sulla trattativa tra il Dg Lei e Celentano.
    E’ dallo scorso Sanremo che Verro chiede con insistenza le dimissioni di Mazzi, il quale al momento ha qualche problema più urgente che dar retta a Verro.

    689

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI