Sanremo 2012, intervista alla Zilli: ‘Io sono Nina non Mina’, e il rifiuto del tributo alla Houston

Sanremo 2012, intervista alla Zilli: ‘Io sono Nina non Mina’, e il rifiuto del tributo alla Houston

Intervistata da Music Room e al centro dell'attenzione per via del suo rifiuto di omaggiare Whitney Houston con uno dei suoi pezzi a Sanremo 2012, Nina Zilli è senz'altro uno tra i personaggi più discussi di questo Festival

da in Festival di Sanremo 2012, Festival di Sanremo 2013, Rai 1, Nina Zilli
Ultimo aggiornamento:

    Chiacchieratissima sin dalla sua prima comparsa a Sanremo, Nina Zilli è tornata anche quest’anno a modo suo: la cantante si è distinta per la sua classe ed eleganza, certo, ma anche per i modi di fare un po’ troppo snob e per un look decisamente ‘out’. Son gusti, lo sappiamo, ma a tutto, anche al peggio, forse, c’è un limite. Bando ai pettegolezzi, veniamo al dunque: i nostri amici di MusicRoom, che stanno seguendo il Festival nei minimi dettagli, come noi del resto, hanno intervistato la cantante proprio nell’albergo in cui alloggia; hanno scambiato quattro chiacchiere e lei, molto disponibile, è innegabile, si è concessa, senza lesinare particolari di alcun tipo. Per tutti coloro che l’aspettano al varco con Giorgio Panariello, per questa attesissima prova del nove, ci saranno delle grandi sorprese, per dirne una: Abbiamo già fatto un po’ di prove, ma subito dopo il Festival ci rimetteremo all’opera. Io dovrò cantare, interagire con Giorgio. C’è una bella energia tra di noi.

    E a chi la paragona alla Tigre di Cremona risponde: Mina è Mina, l’unica cosa che abbiamo in comune sono tre lettere; è un onore che me lo dicano, ma è assurdo. Sicuramente mi diverto a giocare con il look delle donne anni ’60, come ad esempio anche Etta James. Non sarà che il gioco è bello quando dura poco? Forse.

    Ma non è finita qui.

    Oltre all’intervista rilasciata a Music Room, che potete vedere per intero qui, la Zilli è anche intervenuta sulla questione ‘Whitney Houston‘, sottolineando che è stata proprio lei a rifiutare di cantare sul palco uno dei suoi pezzi :

    Perché io? Fossimo stati tutti insieme i cantanti in gara avrei detto di sì, ma perchè io da sola? Mazzi me l’ha chiesto un po’ di tempo fa, ma poi ho rifiutato perché non mi sembrava un omaggio giusto: è l’ennesima donna morta di dolore e solitudine e non di vecchiaia.

    Una bella risposta; inaspettata, a dire il vero. Secondo voi, Nina trionferà?

    382

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2012Festival di Sanremo 2013Rai 1Nina Zilli