Sanremo 2012, firmata la convenzione Rai-Comune. Concreto il ritorno di Luca e Paolo

Sanremo 2012, firmata la convenzione Rai-Comune. Concreto il ritorno di Luca e Paolo

Firmata la convenzione tra rai e Comune di Sanremo per le prossime tre edizioni del Festival

    61mo festival della canzone italiana   Quinta serata   Finale

    Si è finalmente chiusa la lunghissima trattativa per il rinnovo della Convenzione tra Rai e Comune di Sanremo per il Festival della Canzone Italiana, la cui 62° edizione è già in programma su RaiUno dal 14 al 17 febbraio. Le parti hanno siglato un accordo triennale che prevede un versamento di 9 milioni annui da parte di Viale Mazzini alle casse del Comune di Sanremo. La Rai è riuscita comunque a risparmiare qualcosa: Viale Mazzini parla di un risparmio sui tre anni di circa 6 mln di euro, che non inficierà la qualità del Festival. Prima di entrare nel dettaglio dell’accordo ne approfittiamo anche per un aggiornamento sul cast di Sanremo 2012: Luca e Paolo confermano le indiscrezioni pubblicate qualche giorno fa da Il Giornale e rilanciate da Tv Sorrisi e Canzoni e annunciano che torneranno all’Ariston nel 2012. Andremo a trovare Gianni Morandi per una questione affettiva, conferma il duo genovese.

    Come sempre la trattativa per il rinnovo della convenzione tra Rai e Comune di Sanremo per l’organizzazione del Festival della Canzone Italiana si è rivelata una lotta tra titani, conclusasi nella notte di ieri dopo un braccio di ferro durato mesi. L’estenuante battaglia è terminata con un accordo triennale che costerà alla Rai 9 milioni annui per garantirsi le prossime tre edizioni del Festival sulla Riviera dei Fiori. Per quanto esosa possa apparire, si tratta della stessa cifra versata da Viale Mazzini al Comune di Sanremo nel 2009 per il triennio 2009-2011: di fatto la Rai è riuscita a non spendere di più degli anni scorsi, anzi dichiara di aver risparmiato circa il 30% sugli importi delle precedenti convenzioni, che la Rai garantisce non andrà a detrimento della qualità dello spettacolo. Un risparmio figlio della politica di ottimizzazione delle spese e delle risorse avviato dall’azienda, che mira nel breve termine a un taglio di circa 85 milioni di spese come da piano presentato nei giorni scorsi dal DG Lorenza Lei e approvato all’unanimità dal CdA Rai.

    In base a quanto stipulato nella convenzione, il Comune si fa carico degli addobbi floreali e dell’allestimento della sala stampa – tra le altre cose – per un importo complessivo di 200.000 euro: di fatto va a carico del Comune l’allestimento delle location esterne all’Ariston, ovvero il Casinò e il Palafiori. La convenzione, approvata con i 19 voti favorevoli della maggioranza di centrodestra e 10 astenuti, stabilisce inoltre la valorizzazione dell’Orchestra sinfonica di Sanremo e l’accesso alla kermesse per i vincitori di Area Sanremo. Inoltre prevede tre serate da prime time, una per ogni anno, con Sanremo come location a spese della Rai: per il 2012 l’evento di prime time sarà il Premio Regia Oscar Tv, cui si aggiungono uno speciale di un’ora all’interno del programma Linea Verde in occasione del Corso fiorito e la tradizionale puntata di Domenica in post-Festival. Firmata la convenzione si sblocca tutto il comparto amministrativo dell’organizzazione del Festival: via libera ai contratti e agli accordi economici, quindi si attendono le prime conferme ufficiali sul cast.

    E a proposito di cast, qualche giorno fa Il Giornale ha offerto alcune anticipazioni sulla struttura di Sanremo 2012 e sui possibili ospiti, con il ritorno di Belen, Canalis, Luca e Paolo in versione superospiti in diverse serate del Festival.
    Luca e Paolo confermano i rumors, dichiarando di essere pronti a tornare all’Ariston.

    A spingerli l’affetto per Morandi, che tanto li ha voluti lo scorso anno. Abbiamo bei ricordi di quell’esperienza – dicono i due a Vanity Fair – ma non l’avremmo mai rifatta come conduttori: se vinci due a zero contro il Real Madrid, una partita dove tutti ti davano perdente, che senso ha giocarla di nuovo? Il duo genovese – che dal 13 dicembre torna in prima serata su Italia 1 con i nuovi episodi di Camera Cafe – è quindi pronto a tornare al fianco del Capitano Morandi anche solo per una sera.

    Intanto a febbraio Luca e Paolo dovrebbero iniziare anche la loro avventura a Canale 5, con la nuova edizione di Scherzi a Parte: i palinsesti della Primavera 2012 di Mediaset prevedono il debutto per giovedì 2 febbraio 2012, ma Luca e Paolo, intervistati da TV Sorrisi e Canzoni, sembrano ‘frenare’, parlando di accordi ancora da definire. Se raggiungiamo un accordo, come sembra, partiremo a febbraio – dice Luca Bizzarri – Ci stiamo lavorando con Fatma Ruffini, la capostruttura. Bisogna trovare un punto d’incontro: noi siamo perfezionisti, pignoli, due rompiscatole. Anzi, soprattutto due rompiscatole. Abbiamo chiesto la garanzia di poter fare un programma che sia un buon mix fra scherzi in esterna e varietà in studio. E dire che l’anno scorso a Sanremo avevano avuto carta bianca…

    847