Sanremo 2012, Bertè-D’Alessio e Civello squalificati? Morandi: ‘Deciderà la Rai’

Sanremo 2012, Bertè-D’Alessio e Civello squalificati? Morandi: ‘Deciderà la Rai’

    Sanremo2012 videochat

    Arriva finalmente un primo cenno sul caso delle possibile squalifiche di Chiara Civello e della coppia Loredana Bertè-Gigi D’Alessio dal gruppo dei Big di Sanremo 2012. Il caso è stato ‘sfiorato’ da Mazzi e Morandi nella videochat del Tg1 condotta da Vincenzo Mollica: i direttori artistici rimettono la decisione alla Rai, limitandosi a sottolineare la differenza tra ‘canzone nuova’ e ‘canzone inedita’, concetto quest’ultimo inserito nel regolamento proprio per ‘dribblare’ problemi legati alla possibile esecuzione, sul web o live, di pezzi in gara. Tutto passa, quindi, nelle mani dell’ufficio legale di Viale Mazzini.

    L’ufficio legale della Rai sta evidentemente valutando i casi di Chiara Civello e della coppia D’Alessio-Bertè: il direttore artistico non lo dice chiaramente, ma fa capire che la decisione in merito all’effettiva ammissibilità dei due brani in gara dipende da Viale Mazzini. Evidentemente si sta analizzando la questione dal punto di vista legale, regolamento alla mano.

    A proposito di regolamento, Mazzi sottolinea il diverso ‘concetto’ sottinteso dall’utilizzo della locuzione ‘canzone nuova’ rispetto a ‘canzone inedita’: una scelta fatta da qualche anno proprio per limitare i problemi che possono derivare dalla pubblicazione online di estratti di brani (come nel caso di Respirare di D’Alessio-Berté) o dalla precedente esecuzione live di brani inseriti in gara (come nel caso di Al Posto del Mondo, scritta da Chiara Civello e Diana Tejera per Daniele Magro nel 2010 e con la quale l’ex concorrente di X Factor tentò l’ingresso alla sezione Giovani del Festival, entrando poi – a quanto pare – anche nel repertorio della jazzista).

    Regolamento, però, che sembra parlar chiaro: E’ considerata ‘nuova’ la canzone che, nell’insieme della sua composizione o nella sola parte musicale o nel solo testo letterario (fatte salve per quest’ ultimo eventuali iniziative editoriali debitamente autorizzate) non sia già stata pubblicata e/o fruita, anche se a scopo gratuito, da un pubblico presente o lontano o, comunque, non abbia già avuto un impiego in una qualsiasi attività o iniziativa direttamente o indirettamente commerciale o, in ogni caso, non abbia generato introiti derivanti da un eventuale sfruttamento, riscontrabili e verificabili presso gli enti preposti alla riscossione di diritti d’autore e/o editoriali.

    La prima parte dell’articolo sembra riferirsi proprio al caso di Respirare di D’Alessio, mentre bisognerà fare un passaggio alla Siae per capire se Al Posto del Mondo della Civello abbia già ‘incassato’ qualcosa dalla sua esecuzione.

    In realtà, nella videochat del Tg1 si fa cenno solo del caso della Civello, ‘tralasciando’ quello forse più spinoso – soprattutto per i nomi coinvolti – dell’inedito duo D’Alessio-Bertè, per il quale al Festival si registra già un precedente. Come ricorda Wikipedia, infatti, nel 2005 fu ammesso in gara un brano di Paola e Chiara, A Modo Mio, nonostante un estratto di 30” circolante su internet: questo potrebbe ‘proteggere’ D’Alessio e Bertè. Attendiamo sviluppi.

    540

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI