Sanremo 2012, bacio gay in diretta? All you need is love contro i pregiudizi

Sanremo 2012, bacio gay in diretta? All you need is love contro i pregiudizi

Quest'anno a Sanremo tutto è possibile: l'edizione del 2012, pensate, potrebbe essere ricordata per una coreografia particolare, ballata sulle note di All you need is love: i protagonisti? Baci gay e lesbo

da in Festival di Sanremo 2012, Festival di Sanremo 2013, Rai 1
Ultimo aggiornamento:

    sanremo 2012 baci gay festival

    Sanremo 2012 non è solo Adriano Celentano, Emma Marrone e Gianni Morandi. Sanremo 2012 è anche altro: baci gay, per esempio. L’indiscrezione, che ha tutti i tratti di notizia ufficiale (visto che a parlarne è stato proprio Vanity Fair), potrebbe sorprendere molti, e, in effetti, se considerate la censura applicata da mamma Rai a Brokeback Mountain e a serie televisive di un certo livello, ha del sorprendente. Il bacio tra due uomini e due donne sarà mandato in onda durante una delle ultime dirette, quando, sulle note di All you need is love, i ballerini porteranno nelle case di tutti gli italiani il messaggio che, più di ogni altro, ha guidato i responsabili del Festival: l’amore incondizionato e lontano da qualsiasi pregiudizio sociale e individuale (lo stesso che da sempre caratterizza non tanto Mediaset quanto Rai, meglio ribadirlo). Ma veniamo al dunque, e cioè a uno stralcio dell’articolo di Vanity Fair sul quale ci siamo soffermati anche ieri, parlando del difficile momento che ha attraversato Emma Marrone.

    Quel che è certo – è scritto sulla rivista – è che al Festival, però, dopo il sangue e le lacrime [fa riferimento all'inizio della prima puntata, quando sarà messo in scena un vero e proprio bombardamento del palco dell'Ariston ndr], tornerà subito l’amore: sarà il tema di ogni sigla di ogni sera, da quella in cui sul palco scenderà un ufo e un astronauta donerà una rosa alle donne aliene a quella in cui partirà il discorso I have a dream e con lui si calmerà la lotta tra i ballerini col corpo dipinto di nero e quelli col corpo dipinto di bianco.

    Ma non è finita qui. Il pezzo che ci interessa, infatti, è proprio il seguente:

    Sulle note di All you need is love, invece, pare che in una delle serate finali 50 coppie rappresentanti tutte le categorie umane (anziani, bambini, persone con idee politiche e religiose differenti, donne che amano donne e uomini che amano uomini) si baceranno sul palco, ultime ritrosie della Rai permettendo.

    A qualcuno abituato a leggere velocemente sarà sicuramente sfuggito il contenuto racchiuso tra le parentesi, soprattutto le ultime proposizioni: ‘donne che amano donne e uomini che amano uomini‘. Invenzione? Bufala clamorosa? Pettegolezzi messi in giro solo e soltanto per far parlare dell’evento? Tutto può essere: nell’attesa, speriamo che il Festival, nato come popolare, rappresenti davvero tutto il popolo.

    Nessuno escluso.

    485

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festival di Sanremo 2012Festival di Sanremo 2013Rai 1